Il portiere del Paris Saint Germain, Gianluigi Donnarumma è voluto tornare sull’addio al Milan: “Tutti danno la colpa a me”.

Gianluigi Donnarumma torna a parlare dell’addio al Milan, una storia d’amore finita nel peggiore dei modi, in termini calcistici: il parametro zero. Il portiere ha voluto svelare un retroscena.

Queste le parole: “Tutti danno la colpa a me senza però guardare cos’è successo dall’altra parte. In sintesi: l’ultima telefonata da parte del club è stata per comunicarmi che avevano preso un altro portiere. Quindi è finita così”.

Dopo aver cercato per mesi un accordo sul rinnovo, il Milan in tarda stagione 2021 aveva scelto di non forzare oltre e rischiare di perdere tempo per puntare sul promettente Maignan.

Gianluigi Donnarumma Milan
Gianluigi Donnarumma

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’ex portiere del Milan parla del suo sostituto

A proposito del suo sostituto, così il portiere della Nazionale, Gianluigi Donnarumma ha voluto commentare: “Mi ha fatto una bella impressione, gli faccio i complimenti: sono contento per lui e per la squadra”.

Parlando a La Gazzetta dello Sport, Donnarumma conferma il suo tifo intatto per i colori rossoneri nonostante l’addio a parametro zero: “Ringrazio il club per quello che ha fatto per me, seguo le partite come tifoso e ho gioito per il derby vinto”. Quanto alla sua attuale vita e carriera al Paris Saint-Germain “credo sia sempre stato nel destino, mi seguivano da anni, sono contento e orgoglioso di essere qui. Non ci sono scintille con Navas, ottimo rapporto con lui e sapevo che ci sarebbe stata concorrenza venendo qui: nessun problema”. Conclude così l’intervista.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 09-02-2022


Sassuolo, Dionisi: “Turnover? no, questo per noi è un traguardo storico”

Fiorentina, Italiano in conferenza: “Tutti ci tengono a passare il turno.”