"Donne premiate? È la normalità": il messaggio del presidente Mattarella
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

“Donne premiate? È la normalità”: il messaggio del presidente Mattarella

Sergio Mattarella Anci

Le parole del presidente Mattarella ai David di Donatello 2024: l’importanza dell’arte per la libertà di espressione.

Durante la cerimonia di presentazione dei candidati ai David di Donatello, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha sottolineato l’importanza del cinema e delle sale cinematografiche per la società italiana.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Durante la cerimonia, il presidente della Repubblica ha concluso complimentandosi con tre donne vincitrici di un premio: Paola Cortellesi, Margherita Giusti, Justine Triet.

Si potrebbe dire: tre donne premiate, un bel segnale. Ma non lo farò: mi apparirebbe improprio e riduttivo, perché quanto avvenuto va considerato nella normalità“, afferma il Capo dello Stato.

Sergio Mattarella
Sergio Mattarella

La visione di Mattarella sul cinema italiano

Nel suo discorso al palazzo del Quirinale, come riportato da Sky.it, il presidente Mattarella ha affermato: “Abbiamo bisogno del cinema, della sua sensibilità, della sua arte, delle sue visioni plurali. La storia del cinema ci ha fatto conoscere e apprezzare queste sue capacità“.

Ha poi evidenziato le difficoltà persistenti per molte sale cinematografiche, sottolineando che “non sono poche le città che non dispongono più di sale accessibili“.

Inoltre, Mattarella ha sottolineato l’importanza dell’espressione artistica giovanile: “L’ingresso di nuove generazioni produce nuova ricchezza. Esprime libertà, quella libertà da assicurare anche a chi non condivide i nostri gusti, a chi la pensa diversamente“.

L’importanza delle librerie e dell’arte

Il capo dello Stato ha esteso la sua riflessione alla vitalità delle librerie e al sostegno per le arti meno commerciali. “Con il medesimo impegno per assicurare costante vitalità al tessuto civile vanno preservate le librerie“, ha dichiarato Mattarella.

Aggiungendo che “costituiscono dei beni preziosi, che oltre alla loro portata economica, hanno una grande valenza per la comunità e per il grado di civiltà“. Ha anche posto l’accento sulla necessità di supportare i settori artistici che, nonostante si rivolgano a pubblici più limitati, “esprimono contenuti di alto valore e qualità“.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 3 Maggio 2024 15:11

Candidatura di Roberto Vannacci bloccata? Arriva la risposta del generale

nl pixel