Dr. Mario World, il puzzle di Nintendo arriva su smartphone

Dr. Mario World, il puzzle di Nintendo arriva su smartphone

Dr. Mario World è l’edizione per dispositivi mobili del celebre puzzle Nintendo. Ha il feeling del gioco classico e alcune caratteristiche dei mobile game.

Se c’è una cosa che Nintendo sa fare benissimo è dare longevità ai suoi titoli. Dr. Mario è uscito per la prima volta sul Nintendino a 8 bit nel 1990. Da allora, come praticamente tutti i titoli della casa giapponese, è stato aggiornato e “portato” praticamente su tutte le console, fino alla Wii U. Dr. Mario World è la versione per dispositivi mobili, lanciata a luglio 2019.

Come funziona Dr. Mario World?

Dr. Mario era (ed è) un puzzle game del tipo più classico. In gergo appartiene alla categoria dei match, cioè i puzzle in cui bisogna associare gli elementi per forma, colore o per altre caratteristiche, in questo caso per colore.

L’unica ragione per cui questo gioco non è diventato il puzzle più famoso della storia di Nintendo è che l’azienda ha sempre avuto a disposizione anche un certo Tetris, che specialmente ai tempi del Game Boy ebbe una fanbase impressionante.

Dr. Mario World App su Google Play

La “trama” è molto semplice: Mario Bros, che in questo caso veste i panni di un medico, deve debellare diverse malattie, rappresentate da microbi colorati, e ha a disposizione una serie di pillole di diversi colori, che deve far “cadere” sui microbi.

Se non ci sembra niente di nuovo, teniamo a mente che si tratta di un concept che Nintendo ha inventato nel 1990, e che da allora ha tenuto in vita a colpi di nuove funzioni e ottimo game design. Ecco il video di presentazione:

Come giocare a Dr. Mario World

Il nuovo gioco di Nintendo per mobile è free to play. Possiamo scaricarlo su Android (link su Play Store) e iPhone (link su iTunes).

Dr. Mario World su App Store

Il meccanismo è analogo a quello della maggioranza dei puzzle game su smartphone: ci sono livelli da superare risolvendo i puzzle, bonus e vite. Come sempre il gioco è gratuito, ma sono disponibili acquisti in-app che ci permettono di acquisire diamanti, che poi possiamo usare per comprarci vite, monete e potenziamenti.

Come per tutti i giochi di questo tipo, l’alternativa è aspettare i tempi di ricarica quando rimaniamo senza risorse. Insomma, è sempre il buon vecchio Dr. Mario, solo rivisto in salsa 2019.

Fonte foto copertina: drmario-world.com

ultimo aggiornamento: 13-07-2019

X