La variante Delta potrebbe far risalire i contagi tra i giovani. Draghi teme l’effetto Maiorca e studia delle nuove misura.

ROMA – Il maxi-focolaio di Maiorca preoccupa Palazzo Chigi. La variante Delta rischia nelle prossime settimane di far risalire i contagi tra i giovani. Secondo quanto riportato da La Repubblica, sarebbero almeno 15 milioni gli italiani tra i 12 e i 40 anni che potrebbero contrarre questa nuova mutazione. I soggetti a rischio sono i non vaccinati e, parzialmente, quelli vaccinati con una sola dose.

In attesa di mettere in sicurezza questa fascia (tra luglio e settembre), il premier Draghi starebbe valutando delle nuove misure per evitare una possibile ripresa della curva. E l’ipotesi più probabile resta quella di rimodulare il Green Pass, dando il via libera due dosi e non dopo la prima dose.

Movida e discoteca, le riaperture che spaventano Palazzo Chigi

Il focolaio di Maiorca potrebbe portare Palazzo Chigi ad attuare ancora una linea di cautela e prudenza. Nessuna revisione, al momento, della road map delle riaperture ma maggiore precauzione sulla certificazione verde. Il timore, infatti, è un nuovo aumento dei contagi con la ripresa della movida e la riapertura delle discoteche.

L’ipotesi al vaglio è quella di dare il Green Pass solamente dopo due dosi di vaccino e non più una. Questo renderebbe in parte difficile la ripartenza del turismo e di molti settori. Ma non si esclude neanche l’ipotesi di rendere i tamponi gratuiti per facilitare il cammino dell’economia.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Aereo
Aereo

Confronto in corso nel Governo

Il confronto all’interno della maggioranza è in corso e nessuna decisione è stata presa. Nei prossimi giorni potrebbe essere convocato un Cts per valutare la possibilità di modificare il Green Pass. Molto dipenderà dai prossimi due monitoraggi che inquadreranno meglio la situazione italiana.

L’aumento dei contagi, comunque, non dovrebbe coincidere con una crescita della pressione dei servizi sanitari e dei decessi. Una buona notizia anche in ottica dell’autunno, parte decisiva per molti di questa battaglia contro il Covid-19.

TAG:
coronavirus

ultimo aggiornamento: 28-06-2021


Via la mascherina all’aperto… ma non sempre. Ecco quando bisogna indossarla. Le nuove regole

Aggressione omofoba a Milano, 24enne sfregiato al volto