Le funzioni di Excel sono letteralmente migliaia, ma non tutte servono sempre a tutti. Ecco come avere sempre sotto mano in modo comodo ed efficace.

Inutile girarci attorno: senza utilizzare correttamente le funzioni, Excel è un programma che dimostra un centesimo della sua potenza. Per questo motivo è molto intelligente avere con sé un formulario di Excel per ogni evenienza.

All’interno dell’ecosistema di Microsoft Excel una funzione (anche se molti comunemente le chiamano formule) non è altro che un insieme di operazioni matematiche in grado di restituire dei risultati numerici, logici, statistici e così via. Alcune funzioni specifiche lavorano anche con parole e stringhe, oppure con valute e azioni.

Come sono fatte le formule all’interno di Excel?

Gli elementi che costituiscono una funzione di Excel sono due: operandi ed operatori.
Gli operandi possono essere divisi in due categorie: i valori (i numeri con cui si operano) ed i riferimenti (stringhe di testo che si riferiscono ai valori presenti all’interno di determinate celle)

Gli operatori invece indicano le operazioni che vengono eseguite dal programma tra operandi. Gli operatori più comuni sono quelli matematici come +, – , *, /, ^ etc etc.
Fortunatamente Excel ha una lunghissima serie di operatori molto più complessi in grado di rispondere a compiti di maggiore difficoltà: questi operatori, chiamati più comunemente funzioni sono definiti da parole italiane o inglesi.

La sintassi di una funzione è molto semplice: tutti gli elementi della funzione vanno scritti in MAIUSCOLO ed ogni formula inizia sempre con il segno =.
Dopo il segno uguale è necessario scrivere il nome della funzione, ad esempio con =CASUALE(), ed è poi necessario inserire all’interno delle parentesi gli operandi.

Ogni funzione ha una sua sintassi specifica che viene spiegata con cognizione di causa dal programma all’interno della finestra inserisci funzione, richiamabile facilmente in questo modo.

Come trovare un formulario per Microsoft Excel

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Apriamo il documento di Excel su cui vogliamo lavorare e poi facciamo clic su home dalla barra multifunzione. Qui cerchiamo la scheda modifica nella barra degli strumenti e poi facciamo clic sulla freccia di fianco al simbolo della sommatoria. Nel menu a tendina che si aprirà facciamo clic su altre funzioni.

A questo punto si aprirà una piccola finestra con un campo compilabile ed un elenco.
Il campo compilabile, chiamato cerca una funzione, ci permetterà di cercare una funzione digitando una breve descrizione della stessa.

Per cercare la funzione SOMMA.SERIE (che restituisce la somma di una serie di potenze), ad esempio, ci basterà scrivere somma per far comparire, all’interno dell’elenco, tutte le funzioni con tale nome o tale utilizzo.

In alternativa ci sarà possibile scoprire tutte le funzioni di Excel in maniera semplicissima attraverso il menu a tendina selezionare una categoria presente sotto il campo compilabile.

Qui potremo dividere le funzioni per tipologie, passando da quelle che abbiamo utilizzato recentemente a categorie sommarie come finanziarie, data e ora, ricerca e riferimento, matematica e trigonometria, web e chi più ne ha più ne metta.

Elenco funzioni di Excel

C’è anche la voce tutte per vedere l’intero formulario di Excel direttamente all’interno dell’applicazione. In questo caso, però, vi consigliamo di utilizzare quello ufficiale di Microsoft disponibile a questo indirizzo


I modi più semplici e veloci per condividere le foto in famiglia

Come prolungare la durata della batteria del telefono cellulare?