La morte della Regina ha sconvolto il mondo intero. Il saluto di tutti i leader.

In 70 anni di regno Elisabetta II ha fatto la storia e ha vissuto anni cruciali per il suo paese e per il mondo intero. Ha conosciuto 7 Papi, 14 presidenti degli Usa e 13 primi ministri britannici che ha guidato. La Regina dei record viene salutata da tutto il mondo. Il presidente del Consiglio Mario Draghi esprime profondo cordoglio per la sua scomparsa. La Regina Elisabetta, è stata “protagonista assoluta della storia mondiale degli ultimi settant’anni”. Alla Famiglia Reale, ai Governi e a tutti i cittadini del Regno Unito e dei Paesi del Commonwealth, le più sentite condoglianze.

“In occasione della scomparsa della Regina Elisabetta II giungano a Vostra Maestà, alla famiglia reale e a tutti i cittadini del Regno Unito le più sentite condoglianze della Repubblica Italiana e mie personali”, ha detto il presidente della Repubblica Mattarella definendo Elisabetta “una figura di eccezionale rilievo entra nella storia” di cui si “ricorderà l’autorevole saggezza e l’altissimo senso di responsabilità”.

Regina Elisabetta 1953
Regina Elisabetta 1953

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il dolore e il rispetto di tutto il mondo

Il presidente americano Joe Biden ha descritto la Regina una “donna di Stato dalla dignità e dalla costanza incomparabili”. La regina Elisabetta “era più di una sovrana. Ha definito un’epoca. In un mondo in costante cambiamento, è stata una presenza stabile e una fonte di conforto e orgoglio per generazioni di britannici, molti dei quali non hanno mai conosciuto il loro paese senza di lei”.

Tristezza e cordoglio anche da parte della presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen dicendo che la Regina era “il capo di Stato da più tempo in carica a livello mondiale e una delle personalità più rispettate”. Da Parigi arriva il tweet del presidente francese Macron definendo Elisabetta come “un’amica della Francia, una regina di cuori che ha “segnato per sempre il suo Paese e il suo secolo”, che ha incarnato l’unità del suo paese per 70 anni.

Anche altri leader italiani come Tajani, Letta, Meloni hanno salutato la Regina Elisabetta omaggiando alla sua forza e alla sua determinazione nell’affrontare le difficili sfide della storia. Il Papa “profondamente addolorato” si è unito all’omaggio della Regina e alla sua vita “di servizio senza riserve per il bene della nazione e del Commonwealth, al suo esempio di devozione al dovere, alla sua ferma testimonianza di fede in Gesù Cristo e alla sua ferma speranza nella sue promesse”.

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha ricordato “il suo impegno per la riconciliazione tedesco-britannica dopo gli orrori della Seconda Guerra Mondiale che rimane indimenticato. Ci mancherà, non ultimo per il suo meraviglioso senso dell’umorismo”. Infine, anche il presidente Putin ha espresso le sue condoglianze alla famiglia reale omaggiando il rispetto e l’autorevolezza della Regina nello scenario mondiale. Preghiere anche da parte del presidente ucraino Zelensky.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 09-09-2022


Carlo lll al trono dopo la morte di Elisabetta, quali sono gli step

L’Ucraina riprende 1000km di territorio