I tabloid britannici già qualche settimana prima della morte di Elisabetta ll, hanno dato inizio ad una polemica sul testamento della regina.

All’età di 73 anni il principe Carlo è divenuto sovrano britannico. Il suo destino era deciso già dalla sua nascita, avvenuta il 14 novembre del 1948 a Buckingham Palace. La regina Elisabetta ll con la sua morte si lascia alle spalle un lungo regno, era amata dal popolo.

Per questo motivo Charles Philip adesso porterà sulle spalle il peso della popolarità della precedente sovrana, oltre a quello della successione stesa. Ma alla luce della morte della sovrana, cosa ne sarà dell’eredità della defunta regina britannica? Secondo alcune indiscrezioni, il nipote minore Harry, considerato un ribelle per essere uscito dalla famiglia reale, potrebbe essere escluso dal testamento.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

A quanto ammonta l’eredità della defunta regina della Gran Bretagna

Stando a quanto stimato da Forbes, l’eredità della monarchia britannica vale 88 miliardi di dollari. Da parte sua, la regina Elisabetta ll ne possedeva solamente una piccola parte: nella fattispecie 447 milioni di dollari.

Regina Elisabetta e Filippo

Queta eredità dovrebbe spettare alla sua famiglia. Già da prima della morte della regina, i giornali britannici hanno aperto un dibatto sulla questione dell’eredità della regina, stimando che di quell’immenso patrimonio l’unico a non vedere un penny sarà Harry, il figlio minore di Carlo e Diana Spencer.

Harry escluso dal testamento?

Nel caso in cui Harry risulti escluso dal testamento della regina Elisabetta, non rimarrebbe comunque al verde. Al momento della morte della principessa Diana, nel 1997, i suoi averi furono distribuiti equamente tra i suoi due figli, William e Harry.

Cinque anni dopo, quando dopo morì la Regina Madre, il principe ereditò una parte molto più grande della fortuna di 14 milioni di sterline (27 milioni di dollari) rispetto al fratello maggiore William. Secondo la stampa di quel periodo, “Il motivo era dolcissimo, poiché William è il secondo in linea di successione al trono, la madre della regina Elisabetta voleva proteggere il futuro finanziario di Harry”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 10-09-2022


Energia: Gazprom più morbida con la Germania

Quarta dose: via al vaccino bivalente da lunedì