Elon Musk sarebbe pronto a donare sei miliardi di dollari contro la fame nel mondo. Ma vuole rassicurazioni dalle Nazioni Unite.

Elon Musk raccoglie l’appello dell’Onu e lancia la sfida alle Nazioni Unite facendo sapere di essere pronto a donare sei miliardi di dollari da investire contro la fame nel mondo. Ma in cambio il numero uno di Tesla vuole rassicurazioni sul fatto che la sua donazione possa effettivamente contribuire a risolvere il problema.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

L’appello di David Beasley

La questione nasce da una intervista di David Beasley, il direttore del programma alimentare delle Nazioni Unite. Beasley aveva invitato i miliardari a scendere in campo mettendo sul piatto sei miliardi di dollari per aiutare 42 milioni di persone che rischiano di morire di fame.

Elon Musk pronto a donare sei miliardi di dollari contro la fame nel mondo

Elon Musk ha accolto l’appello e ha rilanciato facendo sapere di essere pronto a mettere sul piatto sei miliardi di dollari da investire per fronteggiare il problema della fame nel mondo. In cambio però vuole rassicurazioni sul fatto che la donazione possa effettivamente contribuire a risolvere il problema. Musk ha chiesto che vengano effettuate operazioni trasparenti in grado di dimostrare l’efficacia della donazione.

Elon Musk
Elon Musk

La risposta di Beasley

E Beasley ha colto la palla al balzo rispondendo a Musk invitandolo ad incontrarsi di persona per discutere di numeri, progetti e piani.

Il patrimonio di Elon Musk

Stando agli ultimi dati sul patrimonio di Elon Musk, il numero uno di Tesla avrebbe un patrimonio netto di più di 300 miliardi di dollari. I sei miliardi della donazione rappresenterebbero il 2 per cento del suo patrimonio complessivo.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 02-11-2021


Scatta il rincaro sulla revisione auto: quanto costa e come funziona il Bonus Veicoli Sicuri

Ambiente, la Cina ha aumentato la produzione di carbone. Bezos: “All’Africa 2 miliardi”