Da novembre 2021 scatta il rincaro sulla revisione auto: quanto costa dopo la revisione dei prezzi. Come funziona il bonus del governo.

Ad inizio novembre 2021 è scattato l’aumento sulla revisione auto, che passa da 66,88 a 79,02 euro. Contemporaneamente scatta l’intervento del governo che fornisce un contributo per fronteggiare il rincaro.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Quanto costa la revisione auto

Partiamo dalle informazioni più importanti. Da inizio novembre il costo della revisione della propria auto passa da 66,88 a 79,02 euro. L’aumento è legato alla revisione dei prezzi (al rialzo) operata dal Ministero, con la tariffa che passa da 45 a quasi 55 euro. Un aumento di dieci euro circa. L’aumento in questione era stato disposto con un emendamento alla manovra 2021.

Batteria auto
Batteria auto

Il bonus da 9,95 euro

Per ammortizzare l’aumento dei costi il governo Draghi mette a disposizione un bonus dal valore di 9,95 euro. Sostanzialmente il governo si fa carico dell’aumento della tariffa ministeriale andando a coprire quasi per intero l’aumento del prezzo.

Il bonus, in fase di prima approvazione, ha una validità di tre anni. Può essere richiesto per un solo veicolo e per una sola volta. Tradotto, il governo si fa carico dell’aumento solo in occasione della prima revisione. Poi il rincaro ricade sulle spalle degli automobilisti. Salvo proroghe della misura.

Ma c’è un però. Il governo ha stanziato per questa misura 4 milioni di euro annui. Quindi il bonus è disponibile fino ad esaurimento risorse.

Chi ha diritto al bonus veicoli sicuri e come richiederlo

Ha diritto al bonus chi, a partire dal 1 novembre 2021 e per i successivi tre anni (o comunque fino alla scadenza del bonus) effettua una revisione su un veicolo a motore presso i centri autorizzati.

Per richiedere il bonus si dovrà inoltrare la richiesta dalla piattaforma BUONO VEICOLI SICURI del Ministero delle Infrastrutture. La piattaforma è attiva dal 21 dicembre 2021. Per accedere alla piattaforma è necessario essere in possesso di Spid o Carta di identità elettronica.

Quando bisogna fare la revisione dell’auto

La revisione deve essere effettuata ogni due anni. Gli automobilisti non in regola rischiano sanzioni salate e il blocco del mezzo.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 02-11-2021


Addio alla marca da bollo, basta lo Spid per scaricare i certificati anagrafici

Elon Musk risponde alle Nazioni Unite: “Donerò 6 miliardi se mi dite come si sconfigge la fame nel mondo”