Email gratis: le migliori alternative a Gmail, Yahoo e Libero

Non solo Gmail, Yahoo e Libero: ecco i migliori servizi email gratis

Quello dei servizi email gratis è un “universo” e molti fornitori ottimi sono poco conosciuti. Vediamo le migliori alternative a Gmail, Libero e Yahoo.

Nel 2012 Gmail ha superato Hotmail ed è diventato provider email gratis più popolare al mondo. Da quel momento, non mostra segni di rallentamento o cedimento. Ad Oggi, il servizio vanta più di un miliardo di utenti. Fra i provider più famosi troviamo Yahoo Mail con un distacco significativo: aveva circa 255 milioni di utenti all’inizio del 2018, ma è ancora uno fornitori di posta elettronica gratis più diffusi a livello globale.

In Italia, anche se i fornitori italiani non sono mai così chiari con le cifre, uno dei servizi più famosi è Libero, soprattutto per ragioni storiche: è stato infatti uno dei primi provider italiani a offrire posta elettronica gratuita.

Ma quali altre alternative ci sono? Chi vuole cambiare, per allontanarsi dai servizi più famosi o semplicemente per provare qualcosa di nuovo, dove può rivolgersi? Ecco alcuni dei provider mail gratis più famosi e interessanti, da usare come alternativa ai “classici” Gmail, Yahoo, Libero e così via.

Una nota: come succede sempre più spesso, alcuni dei migliori servizi non offrono una versione in lingua italiana. Li abbiamo riportati per completezza, perché elencare solo quelli disponibili anche in italiano sarebbe stato estremamente riduttivo.

Microsoft Outlook

email gratis outlook

La nomenclatura di Outlook sembra fatta apposta per confonderci. Microsoft ha lavorato poco sulla differenziazione tra il suo servizio email gratis, il programma di posta per Windows e la sua applicazione di Office 365. Al punto che si può parlare di Outlook intendendo 3 cose diverse. Per fortuna, se vogliamo solo un account di posta elettronica gratuito dobbiamo solo collegarci a outlook.com e registrarci per ottenere una mail @outlook.com.

Il servizio compete con Yahoo per il secondo posto fra i fornitori di posta elettronica gratuita a livello mondiale. A metà del 2016, Microsoft ha riferito di avere più di 450 milioni di utenti attivi.

L’utilizzo di un account Outlook ha interessanti vantaggi, soprattutto per gli utenti Windows. Visto che è gestito da Microsoft, è fortemente integrato nel sistema operativo Windows 10. Funziona alla perfezione anche con l’applicazione Outlook di Office 365.

GMX Mail

email gratis GMX Mail

GMX Mail è una filiale di United Internet, uno dei maggiori provider tedeschi. Il servizio di posta gratuita è diventato sempre più popolare negli ultimi anni, soprattutto in Germania, ma è in circolazione dal 1997.

Nonostante abbia solo 11 milioni di utenti attivi al mese, è ancora nella top ten dei provider di posta elettronica gratuiti per numero di utenti. Un dato sorprendente, che la dice lunga sullo strapotere dei “big” come Gmail, Yahoo e Outlook.

Il servizio è notevole: ci offre 1 GB di spazio di archiviazione dei file, un limite di 50 MB per ciascun allegato e il supporto IMAP e POP3 d’ordinanza. La cosa più interessante è lo spazio per archiviare le mail è illimitato. Inoltre, volendo essere “campanilisti”, è un servizo europeo, che non guasta.

Zoho Mail

email gratis Zoho Mail

Zoho Mail è relativamente recente: il servizio di posta elettronica esiste dal 2008, ma è attualmente uno dei migliori al di fuori dei tre superbig Gmail, Yahoo e Outlook. Fa parte della suite Zoho, un servizio freemium pensato soprattutto per professionisti, e offre un client webmail senza pubblicità, anche nella versione gratuita.

Ha circa 10 milioni di utenti attivi al mese e mette a disposizione tutto quello che ci si aspetta da un servizio di posta elettronica nel 2018: cartelle a più livelli, la possibilità di organizzare i messaggi in conversazioni, filtri e così via. Insomma, un ottimo servizio mail gratis, che fa da base a una suite office di tutto rispetto, con funzioni abbastanza potenti da fare concorrenza ai “pacchetti Office” più famosi come quelli di Google e Microsoft.

Una alternativa a Gmail con un taglio “business” che può senza dubbio interessare ai professionisti.

iCloud

email gratis iCloud alternativa a Gmail

Molti pensano a iCloud come all’account che si fa quando si acquista un prodotto Apple, ma questa visione è estremamente limitativia. infatti iCloud è anche un ottimo servizio email gratis, oltre a una piattaforma Cloud completa. Fra le applicazioni Web di Apple che possono essere usate anche da chi non ha un iPhone o un Mac, troviamo per esempio Photo Stream e iCloud Drive. La posta è solo uno degli aspetti della suite, anche se per quello che ci riguarda è quello più “appetibile”.

Ufficialmente esistono 720 milioni di utenti iCloud, ma non è chiaro quanti usino realmente il loro indirizzo @icloud.com. Naturalmente se usiamo un Mac potremo avvantaggiarci di un sistema di integrazione con il computer, un po’ come accade con Outlook e il recente Windows 10.

Di base iCloud offre 5 GB di spazio di archiviazione gratuito a tutti gli utenti. Oltre a documenti, foto e altri dati, tutte le email ricevute vengono conteggiate nello spazio occupato. Per questo motivo, lo spazio tende a esaurirsi piuttosto in fretta. Per chi vuole, esistono estensioni dello spazio a pagamento.

AOL Mail

email gratis AOL Mail

Aol Mail è uno dei primissimi servizi di posta elettronica gratis, è in circolazione dal 1993, quando in Italia Internet era una cosa per pochissimi appassionati. Proprio grazie ai suoi venticinque anni di servizio, ha un archivio storico di utenti spaventoso, anche se oggi si è decisamente ridimensionato, arrivando a “solo” 25 milioni di utenti al mese.

Anche se gli sviluppatori stanno facendo di tutto per “svecchiare” il servizio, e pur essendo un discreto servizio di posta elettronica gratis, nel mercato inglese e negli USA in particolare è vittima di un curioso fenomeno chiamato email bias, ovvero il pregiudizio della mail. I responsabili del personale e i cacciatori di teste sono meno propensi ad assumere chi ha un indirizzo di posta elettronica su AOL o Hotmail, perché suggerisce che chi lo utilizza sia fermo agli anni ’90.

Un po’ la stessa cosa che, “ufficiosamente”, avviene in Italia per chi usa la posta elettronica predefinita che ha avuto dal primo provider Internet. In ogni caso in Europa è un servizio poco diffuso, quindi questo rischio è piuttosto scongiurato.

ProtonMail

email gratis protonmail anonima crittografata

Come ultimo servizio della lista, abbiamo pensato di dare spazio a un provider mail gratis decisamente più alternativo. Protonmail infatti, a differenza degli altri, basa tutto sulla sicurezza. Si tratta di un servizio di posta elettronica crittografata con sede in Svizzera.

Oltre a garantire la crittografia end-to-end, che di fatto rende le mail impossibili da “decifrare” anche per il provider stesso, Protonmail è completamente anonimo: possiamo registrare una mail senza fornire alcun dato. In questo caso dobbiamo solo sapere che dimenticare la password di accesso significa perdere la casella in modo definitivo.

Quello che rende interessante questo servizio tuttavia è il fatto che è semplice da utilizzare quanto una normale webmail, e dispone anche delle App per dispositivi mobili. Gli unici limiti riguardano la capacità: la versione gratuita offre “solo” 500 MB di spazio di archiviazione per le mail. Ma visti i servizi aggiuntivi e l’anonimato che offre, si tratta di un compromesso più che accettabile.

Fonte foto copertina: pexels.com/photo/business-communication-computer-connection-261706/

ultimo aggiornamento: 03-10-2018

X