Le VPN gratis sono il primo passo per proteggere la nostra privacy quando navighiamo, ma dobbiamo scegliere i servizi giusti. Ecco cinque dei migliori.

I servizi che offrono VPN gratis hanno in genere una vita piuttosto breve. Quasi tutti quelli che si sono avvicendati negli anni, hanno chiuso o sono diventati a pagamento. In effetti offrire un servizio di questo tipo senza richiedere nessun tipo di pagamento è piuttosto complicato, soprattutto oggi, quando tutti hanno bisogno di connessioni veloci e affidabili.

Come se non bastasse, alcuni di questi servizi perdono di affidabilità e iniziano a compromettere la nostra privacy. Ecco perché di tanto in tanto è bene dare un’occhiata sulla Rete e guardare chi è rimasto fra i migliori e quali servizi emergenti meritano attenzione.

Ecco i cinque migliori servizi di VPN gratis che garantiscono ancora un buon livello di privacy.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Hotspot Shield, protezione affidabile e rapida

Il servizio di VPN gratis di AnchorFree è attivo da molti anni, ed ancora uno dei servizi VPN gratuiti più popolari.

La versione gratuita ha qualche limite, in particolare sulla provenienza geografica dei server e sulla quantità di dati disponibili. Inoltre i principali servizi di streaming video (Netflix, per esempio) sono accessibili solo per gli utenti che hanno un account premium a pagamento. In ongi caso possiamo usare il programma sia su computer sia su dispositivi mobili, anche con l’account gratuito.

Tuttavia, dal punto di vista della privacy, è ottimo. Hotspot Shield si pubblicizza come “la più grande piattaforma al mondo per la libertà e la privacy su Internet“. Oltre al servizio di VPN il sito offre molti altri strumenti per tutelare la privacy e verificare la nostra connessione. Sfortunatamente, come molti dei migliori servizi di VPN, non supporta la lingua italiana. Tuttavia basta davvero poco per imparare i comandi in inglese.

CyberGhost, VPN solo per Chrome ma a zero sforzo

CyberGhost è uno dei grandi nomi nel mondo delle VPN da molti anni. La maggior parte dei prodotti che offre sono a pagamento, ma la VPN gratis, supportata da annunci, che offre è adeguata per la maggior parte degli utenti occasionali.

Il servizio di VPN free di CyberGhost è disponibile solo come estensione di Chrome ed è limitata dalla larghezza di banda. Non è utilissima se guardiamo moltissimi video o vogliamo avere una connessione perennemente anonima, ma ha il grande vantaggio di non richiedere nessuno sforzo tecnico. Dobbiamo solo installare l’estensione e seguire le indicazioni.

La maggior parte dei server di questo servizio VPN sono in Europa, ce ne sono anche in altri luoghi, ma la base europea può essere un vantaggio, soprattutto se dobbiamo usare siti che non “esercitano” fuori dall’Unione Europea.

Una nota tecnica: l’applicazione si basa sulla blockchain di Ethereum. Grazie a questo protegge la privacy, difende dalla censura, dalle frodi e dalle intrusioni.

Windiscribe: oltre alla VPN, un arsenale di strumenti per la privacy

Windscribe offre una versione per il browser Chrome e una applicazione completa per Windows, a seconda di quello che ci serve.

Naturalmente, la caratteristica principale è la rete VPN, ma dal punto di vista della privacy è ottimo il set di strumenti aggiuntivi che questo servizio ci offre anche nella versione gratuita. Fra questi la funzione più interessante è un firewall per prevenire l’esposizione accidentale del nostro indirizzo IP se la VPN dovesse disconnettersi. Ma troviamo anche un blocco di annunci e tracker integrato e un generatore di link sicuri.

La versione gratuita ha un limite di utilizzo limitato a 10 GB al mese (che in ogni caso non sono pochi) e permette l’accesso da server situati in dieci diverse nazioni. La versione a pagamento rimuove i limiti e permette di accedere da alti 40 paesi. Proprio grazie alla capacità offerta, è una delle migliori VPN gratis per chi ha bisogno di trasferire molti dati.

Hide.me, protezione totale da un paese “offshore”

Hide.me è un servizio proxy VPN con sede in Malesia, il che gli garantisce un certo livello di libertà operativa. Offre server gratuiti in Canada, Paesi Bassi e Singapore. Per i più nerd, il servizio gratuito supporta PPTP, L2TP, L2TP, IPsec (IKEv1 e IKEv2), OpenVPN, SoftEther, SSTP e SOCKS, in pratica tutti i principali protocolli utilizzati nelle connessioni, anche in quelle “artigianali”.

Oltre a essere apprezzata per la velocità, hide.me  metà del 2015 ha deciso di non conservare alcun log delle connessioni. Dal punto di vista della privacy, questo è un enorme punto di forza; se non ci sono dati registrati, non c’è nulla che le autorità, in modo lecito o illecito, possano controllare se vogliono tracciare una connessione.

Fino a qualche tempo fa l’azienda pubblicava anche un rapporto “di trasparenza” in cui segnalava tutte le autorità che avevano fatto richiesta di accesso ai dati, ma ultimamente questa idea è caduta in disuso. Anche Hide.me si basa sul modello freemium, quindi offre sia VPN gratis sia servizi a pagamento, con meno limiti.

Speedify, VPN gratis e “potenziamento” della connessione in una sola applicazione

Speedify è unico nel suo genere. Se viviamo in una zona in cui la connessione a Internet è scadente (e in Italia sono molte) è sicuramente una delle migliori VPN gratis. Infatti, oltre a “schermare” la nostra connessione, può combinare tutte le connessioni di casa, per esempio Wi-Fi e cellulare, in un unico accesso a Internet più stabile, più veloce. E più sicuro, che non guasta mai.

Questa combinazione, davvero unica, permette anche di compensare in parte le perdite di velocità a cui tutti i servizi di VPN (anche quelli a pagamento) sono soggetti.

Il piano di base, completamente gratuito, offre 5GB di dati al mese. Tutto il traffico è sottoposto a crittografia usan ChaCha o AES (a seconda del dispositivo). Anche in questo caso l’azienda rifiuta di conservare log e registri di accesso, a maggiore tutela della nostra privacy. Inoltre SpeediFy ha annunciato a più riprese di non avere intenzione di vendere i dati degli utenti, in nessuna circostanza.

Avere più connessioni offre enormi vantaggi, soprattutto per quanto riguarda la gestione degli errori di connessione. Per esempio il sistema offre quello che si chiama un failover automatico: se una delle nostre connessioni cade, subentra l’altra in modo completamente trasparente.

VPN anonime: le altre opzioni

Quelle elencate sono alcune delle migliori VPN gratis “generiche”. Se abbiamo necessità specifiche, per esempio se vogliamo usare semplicemente un browser in modo anonimo senza avere pensieri dal punto di vista tecnico, Opera offre un servizio di VPN gratuito e illimitato incluso nella navigazione riservata.

Se invece il nostro problema è legato soprattutto ai siti che non si possono più consultare in Europa per via della GDPR o di altri ostacoli burocratici, esistono alcune soluzioni rapide e gratuite che ci permettono di “spostare virtualmente” l’origine della nostra connessione fuori dall’Europa.

Fonte foto copertina: pixabay.com/en/cyber-network-technology-background-3400789/

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 01-10-2018


Quanto costa la moc privata

Criptovalute, come tenerle al sicuro: gli errori da non fare