Coronavirus, gli italiani dalla parte del premier Giuseppe Conte: più del 60% degli italiani condivide i provvedimenti di Palazzo Chigi.

In piena emergenza coronavirus, gli italiani si schierano dalla parte del premier Giuseppe Conte. Sondaggi alla mano, il 60% del campione intervistato, stando ai dati forniti da il Corriere della Sera, approvano il comportamento e le decisioni del Presidente del Consiglio.

Emergenza coronavirus, gli italiani dalla parte di Giuseppe Conte

Nonostante il terremoto sociale che ha investito l’Italia, costretta a cambiare le proprie abitudini di vita per le disposizioni restrittive imposte dal governo, gli italiani confermano la fiducia nel Presidente del Consiglio e ritengono giuste e doverose le restrizioni imposte da Palazzo Chigi.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Giuseppe Conte
fonte foto https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/

Ora il coronavirus fa paura

Il coronavirus ormai fa davvero paura. Negli ultimi sette giorni è raddoppiata la consapevolezza di poter essere contagiati. Più del cinquanta per cento degli intervistati vede il COVID-19 come una minaccia concreta per sé o per la propria famiglia.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

Coronavirus

Il 62 per cento degli italiani con il governo

Più del sessanta per cento degli italiani condivide le misure adottate dal governo, considerate efficaci, doverose e necessarie per contenere il contagio e i numeri di una catastrofe.

Conte Coronavirus
fonte foto https://twitter.com/Palazzo_Chigi

Frenano le forze del Centrodestra

In questo periodo perdono slancio le forze del Centrodestra, in calo o comunque in fase di frenata. Nonostante Salvini e Giorgia Meloni non si siano sottratti alla luce dei riflettori, la sensazione di buona parte degli italiani è che non abbiano fornito un supporto costruttivo in un momento di emergenza nazionale.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 15-03-2020


Italia senza mascherine, governo al lavoro per risolvere l’emergenza

Tamponi in strada e coprifuoco: le mosse del Veneto contro il coronavirus