Enel ha introdotto un bonus per i suoi clienti per i mesi di ottobre, novembre e dicembre 2022. Ecco in cosa consiste.

Enel energia ha deciso di creare un bonus da destinare ai suoi clienti per quanto riguarda in consumo di energia elettrica nei mesi di ottobre, novembre, dicembre 2022. Ad annunciarlo è stato lo stesso ad di Enel Francesco Starace, intervenuto nel corso una conferenza all’Università Luiss di Roma: «Stiamo cercando soluzioni innovative per premiare chi risparmierà energia nei prossimi mesi». L’iniziativa si chiama EssenzialMente e le lettere stanno già arrivando per i clienti di Enel Energia.

Lampadine energia

In cosa consiste il bonus

Il bonus consiste nello sconto di 10 centesimi per ogni kWh risparmiato nei mesi di ottobre, novembre e dicembre 2022 rispetto a quanto consumato nello stesso periodo dell’anno passato. Non ci sarà bisogno di aderire a questa iniziativa, per i clienti il bonus verrà riconosciuto in automatico entro la seconda bolletta del 2023 o se il cliente dovesse effettuare una voltura o decidere per la cessazione del contratto. I contratti che avranno diritto a questo bonus, quelli che hanno la fornitura a prezzo fisso nei mesi in cui il valore medio del prezzo unico nazionale (il Pun è il prezzo di riferimento all’ingrosso dell’energia elettrica che viene acquistata sul mercato della Borsa Elettrica Italiana) sarà superiore a 400 euro al MWh. I dati del consumo dovranno essere quelli reali e non quelli stimati, e il contratto con Enel Energia deve essere stato sottoscritto entro gli ultimi 12 mesi. L’obiettivo di questo bonus per Enel è sensibilizzare i suoi clienti sul tema del risparmio energetico, affinché imparino e mettano in pratica dei comportamenti che mirino a risparmiare energia.

In allegato alla lettera ENEL ha inviato dei consigli per risparmiare in bolletta e poter quindi accedere al bonus, ecco i consigli.

* scollegare gli alimentatori dalle prese elettriche quando non utilizzate;

* evitare di lasciare accesi oggetti in modalità stand-by;
* non dimenticarsi di sbrinare frigo e congelatore appena compaiono formazioni di ghiaccio;
* avviare gli elettrodomestici solo a pieno carico e possibilmente nella fascia oraria più conveniente;
* utilizzare lampadine a LED;
* regolare la temperatura degli ambienti senza eccessi;
* conservare la temperatura ottimale raggiunta evitando dispersioni;
* usare quando si può il piano induzione per cucinare e le pompe di calore per riscaldare;
* scegliere elettrodomestici con una classe energetica elevata.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 03-10-2022


Gas da Tarvisio, Descalzi: “Spero in settimana”

Superbonus: come cambierà con il Governo Meloni