Lussari, proseguono le ricerche dei due escursionisti dispersi

Proseguono le ricerche dei due escursionisti dispersi sul Lussari. L’ultimo avvistamento risale allo scorso 11 dicembre.

È una corsa contro il tempo quella dei soccorritori impegnati nelle ricerche di due escursionisti triestini sul Lussari. I soccorritori sono al lavoro da ore e hanno sospeso le proprie attività solo alle 21.30 del 13 dicembre, quando ormai la luminosità era nulla e le condizioni non garantivano la massima sicurezza per i soccorritori e i volontari.

Escursionisti dispersi sul Lussari: le ricerche

Le operazioni di ricerca sono riprese alle prime luci del 14 novembre, con i vertici della Protezione Civile consapevoli ormai che le speranze di sopravvivenza dei due triestini diminuiscono con il trascorrere delle ore.

Nelle ricerche sono impegnati gli uomini del Soccorso alpino, i militari della Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Corpo forestale e Protezione Civile. Impegnati uomini, cani, elicotteri e droni per provare a individuare Massimo e Jennifer, i due escursionisti dispersi sul Lussari. Le condizioni meteo non agevolano le operazioni. La neve rende difficoltoso l’attraversamento dei punti critici mentre le nuvole basse riducono notevolmente il campo visivo degli elicotteri.

Valle d'Aosta valanga

L’ultimo avvistamento degli escursionisti triestini

L’ultima traccia lasciata dai due è una foto scattata da una fototrappola, e proprio da quella zona sono iniziate le ricerche capillari dei soccorritori. L’immagine è stata scattata lo scorso 11 dicembre, giorno in cui si sono perse le tracce dei due escursionisti.

ultimo aggiornamento: 14-12-2018

X