Barcellona Pozzo di Gotto, esplosione in una fabbrica di fuochi d'artificio

Barcellona Pozzo di Gotto, esplosione in una fabbrica di fuochi d’artificio (VIDEO)

Esplosione in una fabbrica di fuochi d’artificio a Barcellona Pozzo di Gotto. Cinque le vittime confermate.

BARCELLONA POZZO DI GOTTO (MESSINA) – Violenta esplosione in una fabbrica di fuochi d’artificio a Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina. Il primo bilancio è di quattro vittime e tre feriti. Un secondo aggiornamento ha fissato a cinque il numero delle vittime. La Procura ha aperto un’indagine contro ignoti per strage. Non sono note le cause che hanno portato a questa tragedia.

Esplosione Barcellona Pozzo di Gotto, la ricostruzione e il bilancio

L’esplosione è avvenuta intorno alle 16:45 di mercoledì 20 novembre 2019 in contrada Cavalieri. I motivi che hanno portato al boato, sentito chiaramente fino a Milazzo, non si conoscono con i vigili del fuoco che al termine dei primi soccorsi effettueranno tutti i rilievi per ricostruire meglio la dinamica di questo grave incidente.

Il bilancio è di cinque vittime. Massimo riserbo sull’identità delle persone coinvolte in questo scoppio ma i media locali hanno confermato la presenza tra i morti della moglie del titolare della fabbrica. Non è ancora chiaro se quest’ultimo è rimasto ferito oppure non era nella struttura.

Vigili del Fuoco
Fonte dell’immagine: https://pixabay.com/it/photos/vigili-del-fuoco-formazione-vivere-1717916/

I precedenti

Non è la prima volta che questa fabbrica è coinvolta in una esplosione simile. Il precedente risale, però, a 18 anni fa quando un’altra esplosione causò tre morti. La Procura ha aperto un’indagine per cercare di risalire ai motivi che hanno procurato lo scoppio.

Solo successivamente saranno verificati eventuali collegamenti tra i due episodi anche se avvenuti ad anni di distanza. Tanta paura per tutti gli abitanti della zona che hanno sentito chiaramente questo scoppio ma non sembrano esserci ‘civili’ coinvolti. L’intero quartiere è stato isolato per effettuare tutte gli accertamenti del caso e facilitare i soccorsi.

fonte foto copertina https://pixabay.com/it/photos/vigili-del-fuoco-formazione-vivere-1717916/

ultimo aggiornamento: 21-11-2019

X