Una esplosione è avvenuta in una raffineria Eni di Livorno. La Protezione Civile: “Tenere le finestre chiuse”.

LIVORNO – Paura a Livorno dove nel pomeriggio di martedì 30 novembre 2021 è stata registrata una esplosione in una raffineria Eni. Dalle prime informazioni, la deflagrazione avrebbe riguardato la cisterna dell’impianto e una colonna di fumo nero si è alzata dallo stabilimento.

Non ci sono feriti e i vigili del fuoco sono riusciti a spegnere le fiamme in meno di un’ora. Ma sono in corso tutti gli approfondimenti del caso per cercare di ricostruire meglio quanto successo e il motivo di questa esplosione avvenuta intorno alle 14.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Esplosione a Livorno, colonna di fumo dalla raffineria Eni

Come detto, l’esplosione non ha provocato feriti ma tanta paura. “Eravamo in consiglio comunale e ci hanno comunicato quanto successo – ha detto il sindaco di Collasalvetti citato da La Repubblica è visibile una colonna di fumo nero anche da lontano e ci hanno di aver sentito tre rumori simili a scoppi“.

Dalle prime informazioni, la deflagrazione sarebbe avvenuta all’interno cisterna durante delle operazioni di manutenzione. Ma sono in corso tutti gli approfondimenti del caso per accertare meglio le cause di questa esplosione registrata nel pomeriggio di martedì 30 novembre 2021.

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco

La Protezione Civile: “Tenere le finestre chiuse”

La Protezione Civile ha chiesto ai cittadini di tenere chiuse le finestre almeno fino a quando la nube non sia definitivamente sparita. “Sembra che sia esploso il forno F2 dell’hot oil – il commento del sindacato Usb sulla vicenda – l’unico in marcia nel momento della deflagrazione“.

Fortunatamente non ci sono stati feriti. E’ stata aperta un’indagine per accertare meglio l’accaduto e capire se si è trattato di una esplosione non prevedibile oppure è stato commessa una disattenzione durante le operazioni di manutenzione di

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 30-11-2021


Covid in Gran Bretagna, terza dose per tutti dopo 90 giorni

Emergenza Covid in Germania, “Situazione drammatica”. Pazienti anche in Italia