Tutta la mattina si sono udite esplosioni nella capitale ucraina. Colpita anche una centrale elettrica mentre Kiev accusa la Russia di aver rapito due funzionari della centrale nucleare.

Allerta in tutta l’Ucraina e le sirene continuano a risuonare nella capitale. La popolazione resta chiusa nei rifugi mentre droni russi bombardano Kiev. Sono stati lanciati dall’esercito russo 28 droni kamikaze iraniani Shaded 136 contro la capitale. Lo riporta su Telegram il sindaco di Kiev Klitschko. “Grazie alle nostre forze armate e alla difesa aerea, la maggior parte dei droni è stata abbattuta.”

Nella capitale però si sono sentite cinque esplosioni almeno. Una di queste in un condominio nel distretto di Shevchenkiv dove si è schiantato un drone. I soccorritori stanno continuando a spegnere l’incendio e a smantellare i detriti. Attacchi ed esplosioni anche in altri quartieri di Kiev. Due giovani in attesa del primo figlio sono rimasti uccisi.

Kiev
Kiev

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Attacco di droni sui quartieri residenziali della capitale

Il presidente ucraino Zelensky scrive su Twitter che in una settimana l’esercito russo ha distrutto il 30% delle centrali elettriche del paese. “Un altro tipo di attacchi terroristici russi: prendere di mira le infrastrutture energetiche e critiche. Dal 10 ottobre, il 30% delle centrali elettriche ucraine è stato distrutto, causando massicci blackout in tutto il Paese. Non c’è più spazio per i negoziati con il regime di Putin”, afferma Zelensky.

Questa mattina altri due raid contro la centrale elettrica a Zhytomyr, che ha causato interruzioni di acqua e elettricità. La mattinata è iniziata con i raid su Zhytomyr. Ora non c’è elettricità o acqua in città. Gli ospedali stanno lavorando con l’alimentazione di riserva. “Lo Stato terrorista non cambierà nulla per se stesso contali azioni” ha commentato sui social il presidente Zelensky. “Confermerà solo la sua essenza distruttiva e assassina, di cui sarà certamente chiamato a rispondere” dice mostrando il video dei danni provocati a Mykolaiv dove è morto un uomo in un attacco russo.

Inoltre, secondo la compagnia energetica statale ucraina Energoatom due dipendenti della centrale nucleare di Zaporizhzhya sono stati rapiti dalle forze russe. I due dipendenti sono spariti, se ne sono perse le tracce.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Guerra in Ucraina

ultimo aggiornamento: 18-10-2022


Vaccino Covid: via alla quinta dose

Elnaz Rekabi, l’atleta iraniana di cui si sono perse le tracce