Il ministero della Salute raccomanda la quinta dose di vaccino anti-Covid per over 80 e fragili. Ecco chi può farla e quando.

Arriva il via libera per la quinta dose di vaccino anti-Covid agli anziani dal Ministero della Salute. Possono riceverlo coloro che hanno ricevuto già la quarta dose. Si tratta del terzo booster, la terza dose di richiamo e possono farla dopo 4 mesi dall’ultimo booster o dalla malattia. Quest’ulteriore dose sarebbe una protezione maggiore e rinforzare quella data dai vaccini precedenti.

Il richiamo che il ministero raccomanda è il vaccino bivalente per le persone di almeno 80 anni, per gli ospiti delle Rsa, per over 60 con patologie preesistenti quindi i cosiddetti fragili già ricevuto una seconda dose di richiamo con vaccino a mRNA monovalente, una volta trascorsi almeno 120 giorni dalla stessa o dall’ultima infezione da Sars-CoV-2. Questa è la raccomandazione diffusa dal Ministero della Salute, Css, Aifa e Iss.

vaccino Covid
vaccino Covid

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le raccomandazioni del Ministero della Salute

La motivazione della circolare è la necessità di consolidare la protezione vaccinale a fronte dell’aumento della circolazione del Covid e dell’incremento dell’indice di trasmissibilità sopra la soglia epidemica. “Su richiesta dell’interessato anche tutti gli altri soggetti ultrasessantenni che hanno già ricevuto un secondo richiamo con vaccino a mRNA monovalente, potranno comunque vaccinarsi con un’ ulteriore dose di vaccino a mRNA bivalente, una volta trascorsi almeno 120 giorni dal secondo richiamo o dall’ultima infezione da SARS-CoV-2 (data del test diagnostico positivo)” precisa la circolare.

Il ministero ricorda che “i vaccini a m-RNA bivalenti sono già autorizzati da EMA ed AIFA per l’utilizzo come dose di richiamo, a prescindere dal numero di dosi precedentemente ricevute”. Un’altra raccomandazione del ministero è la possibilità di somministrazione concomitante con altri vaccini ad eccezione di quello contro il vaiolo delle scimmie per cui deve esserci una distanza di almeno 4 settimane tra i due vaccini. Inoltre, è raccomandato il vaccino anti-influenzale.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 18-10-2022


Norvegia, arrestati quattro russi per fotografie illegali

Esplosioni su Kiev: colpita una centrale elettrica