Juve-Inter, l’esultanza di Lukaku: l’attaccante sanzionato da Hakimi. Il riferimento è alla festa in hotel interrotta dai carabinieri.

È diventata virale la nuova esultanza di Romelu Lukaku, sanzionato dopo il gol segnato alla Juventus in occasione dell’ultima sfida di campionato. Che per la cronaca ha visto i bianconeri vincere per 3 a 2 e conquistare 3 punti fondamentali per rimanere aggrappati al sogno Champions League.

Juve-Inter, la nuova esultanza di Lukaku: l’attaccante sanzionato da Hakimi

In una partita affascinante dal punto di vista sportivo, con la Juve costretta a vincere per continuare e sperare in un posto Champions e l’Inter chiamata a vincere perché Antonio Conte è Antonio Conte e non molla mai, non poteva mancare il segno di Lukaku, a segno su calcio di rigore.

Questa volta il centravanti dell’Inter non si è inchinato e non ha teso l’orecchio. Nella sua nuova esultanza Lukaku è stato multato da Hakimi. E il riferimento è evidentemente al caso della festa abusiva organizzata per il compleanno dell’attaccante. Festa segnalata agli uomini delle Forze dell’Ordine con i carabinieri che hanno identificato e sanzionato i presenti.

La festa ‘abusiva’ per il compleanno di Lukaku

Come anticipato, il riferimento è al caso della festa in hotel per il compleanno di Lukaku. La festa in questione è stata organizzata in un un albergo di Milano. Alla festa erano presenti circa 20 persone. Romelo Lukaku, Achraf Hakimi, Ivan Perisic e Ashley Young erano i nerazzurri presenti alla piccola festa andata avanti anche dopo il coprifuoco e interrotta dai Carabinieri, intervenuti evidentemente in seguito ad una segnalazione. I presenti sono stati identificati e sanzionati dagli uomini delle forze dell’ordine. E Lukaku ha deciso di smorzare la tensione trasformando la disavventura in un’esultanza decisamente originale.

TAG:
calcio news Inter

ultimo aggiornamento: 16-05-2021


Milan-Cagliari, Pioli: “Mi sono sentito sempre al posto giusto. Ora la Champions”

Serie A, dove vederla dal prossimo anno