Il Campionato europeo del 2000 si conclude il 2 luglio a Rotterdam. In finale Italia contro Francia. Azzurri avanti con Delvecchio, pareggio allo scadere di Wiltord; Trezeguet regala il successo con il golden goal.

La Francia campione del mondo si presenta al primo Europeo del XXI secolo con i favori del pronostico. La fase finale del torneo si svolge in Olanda e Belgio e vede la partecipazione di sedici Nazionali. Accreditate di un buon cammino gli “orange”, l’Italia di Zoff, la Germania che difende il titolo continentale e il talentuoso Portogallo.

Europeo 2000, la fase a gruppi

Nel gruppo A proprio i lusitani dominano a punteggio pieno, seguiti dalla Romania mentre vengono eliminate l’Inghilterra e proprio la Germania, che racimola appena un punto.
Nel gruppo B l’Italia fa tre vittorie su tre e si qualifica seguita dalla Turchia; fuori i “Diavoli rossi” di Waseige.
Nel Gruppo C prevale la Spagna, seguita dalla Jugoslavia che elimina la Norvegia grazie allo scontro diretto a favore.
Nel Gruppo D l’Olanda vince con 9 punti, poi la Francia con due vittorie.

Fase a eliminazione diretta

I quarti di finale combinano così: Portogallo-Turchia (2-0), Italia-Romania (2-0), Olanda-Jugoslavia (6-1) e Spagna-Francia (1-2). E così, in semifinale, si incontrano Francia-Portogallo e Italia-Olanda. Entrambi i match non rompono l’equilibrio nei 90′: se ai “Galletti” serve un rigore di Zidane al 117′, agli azzurri – in dieci per gran parte della gara a causa dell’espulsione di Zambrotta – serve un super-Toldo che para rigori a grappoli!

https://www.youtube.com/watch?v=-eMHLz9emx4

Francia-Italia, il golden goal di Trezeguet

Il 2 luglio 2000, al De Kuip di Rotterdam, agli ordini dello svedese Frisk, scendono in campo le seguenti formazioni:
FRANCIA: Barthez, Thuram, Blanc, Desailly, Lizarazu, Vieira, Deschamps, Djorkaeff, Zidane, Henty, Dugarry.
ITALIA: Toldo, Cannavaro, Nesta, Iuliano, Pessotto, Di Biagio, Albertini, Fiore, Maldini, Totti, Delvecchio.
Dopo un primo tempo in equilibrio, a inizio ripresa un colpo di tacco di Totti libera Pessotto al cross, che Delvecchio insacca in rete. L’Italia fallisce il raddoppio con Del Piero, poi nel finale i transalpini operano un forcing che mette alle corde Toldo, che però non capitola. Almeno fino al 93′, quando Wiltord impatta di sinistro. Il match va ai supplementari, dove al 103′ Trezeguet in mezza girata sigla il golden goal decisivo!


Chi è Andrea Belotti: stipendio, moglie e figlia del capitano del Torino

Corruzione e riciclaggio, l’inchiesta di Report sul mondo del calcio. Anche Raiola nel mirino. E c’è il caso Bonucci-Kulusevski