Dopo la vittoria della band ucraina Kalush all’Eurovision Song Contest, Zelensky vuole ospitare il prossimo evento canoro a Mariupol.

Zelensky, commentando un post Facebook sulla vittoria della Kalush Orchestra all’Eurovision Song Contest, ha espresso il suo desiderio di poter ospitare la prossima edizione del contest a Mariupol. “La nostra musica conquista l’Europa, il nostro coraggio impressiona il mondo”.

Per tutti i cittadini ucraini, la vittoria della band Kalush all’Eurovision Song Contest 2022 ha avuto un valore che va ben oltre la vittoria musicale. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, in seguito alla vittoria della band ucraina vorrebbe ospitare, nell’anno a venire, lo show musicale a Mariupol, la città vittima della guerra contro la Russia.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Zelensky sulla vittoria

“La nostra musica conquista l’Europa. Il nostro coraggio impressiona il mondo, la nostra musica conquista l’Europa! L’anno prossimo l’Ucraina ospiterà l’Eurovision! Per la terza volta nella sua storia. E credo – non per l’ultima volta. Faremo di tutto per ospitare un giorno i partecipanti e gli ospiti dell’Eurovision a Mariupol ucraina. Libera, tranquilla, restaurata! Grazie per la vittoria della Kalush Orchestra e a tutti quelli che ci hanno votato!”. Sono queste le parole del presidente ucraino Zelensky scritte su un post di Facebook, con lo scopo di esprimere la soddisfazione del popolo ucraino in merito alla vittoria al contest.

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha espresso la sua felicità nel vedere l’Ucraina vincere il contest canoro: “Stanotte la tua canzone ha conquistato il nostro cuore. Celebriamo la tua vittoria in tutto il mondo. L’Ue è con te.”

Volodymyr Zelensky
Volodymyr Zelensky

A sostegno della vittoria della band ucraina, anche il presidente del Consiglio europeo Charles Michel: “L’augurio è che l’Eurovision del prossimo anno possa essere ospitato a Kiev in un’Ucraina libera e unita. Troverò sempre la strada di casa, anche se tutte le strade sono distrutte”. Ha scritto il presidente del Consiglio, citando le parole della canzone “Stefania”, vincitrice dell’Eurovision Song Contest 2022.

Si congratula anche l’Alto rappresentante Ue per gli Affari esteri Josep Borrell: “Lunga vita alla musica! Viva l’Europa! Gloria all’Ucraina!”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Guerra in Ucraina

ultimo aggiornamento: 15-05-2022


Guerra in Ucraina: le ipotesi degli esperti sull’esito

La minaccia di Mosca: “10 secondi per colpire la Finlandia”