Con una lettera inviata ai commissari straordinari, ArcelorMittal ha evidenziato le cause del ritiro dall’ex Ilva.

In una lunga lettera inviata ai commissari straordinari Ilva Ardito, Danovi e Lupo, i vertici di ArcelorMittal hanno voluto spiegare i motivi che hanno spinto la società a fare un passo indietro comunicando l’intenzione di lasciare l’impianto.

Ilva
fonte foto https://twitter.com/Ettore_Rosato

Le cause del ritiro di ArcelorMittal dall’ex Ilva

Sono tre sostanzialmente i punti principali indicati da ArcelorMittal, che con la sua decisione ha messo in crisi il governo e a repentaglio migliaia di posti di lavoro. Il tutto senza considerare il possibile impatto sull’ambiente.

Lo scudo penale

Come prima causa, indicata come la principale sin dalle prime analisi, è menzionato il venir meno dell’immunità penale sul piano ambientale col decreto Imprese, da pochi giorni convertito in legge. Secondo il governo italiano, quella dello scudo penale sarebbe una scusa adottata dalla società, che sarebbe comunque intenzionata a liberarsi di un investimento poco proficuo.

ArcelorMittal Ilva
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/ArcelorMittalItalia

Lo spegnimento dell’altoforno numero due

La seconda problematica è legata al rischio di veder spento l’altoforno 2 per la mancata adozione delle prescrizioni di sicurezza e, a seguire, per le stesse ragioni, anche degli altiforni 1 e 4. Si tratta quindi di un problema operativo legato all’immobilismo delle autorità locali che non avrebbero accolto le richieste di ArcelorMittal.

Il clima di ostilità

ArcelorMittal ha anche segnalato il generale clima di ostilità che sarebbe rintracciabile nei comportamenti e nelle decisioni del governo. Il punto trova conferme in diverse discussioni che hanno effettivamente caratterizzato gli ultimi mesi. La motivazione sembra oggettivamente troppo debole per giustificare la chiusura di uno stabilimento di primaria importanza per l’economia italiana.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
ArcelorMittal economia evidenza Ilva

ultimo aggiornamento: 06-11-2019


Conte avverte ArcelorMittal: “In Italia si rispettano le regole”. M5S: “Svelata la farsa”

Serie A, al via la sfida per i diritti: l’offerta di Mediapro