Vince il Gran Premio di Ungheria F1 vince Max Verstappen, dietro Hamilton e Russell con le Mercedes W13. Disastro delle rosse.

Il Gran Premio di Ungheria di F1 come meno ti aspetti. GP che parte con Russell che sceglie le rosse resistendo alla Ferrari di Sainz che gira in coppia con Leclerc. Metà gara condotta bene dalle Ferrari che dopo il primo pit riesce con Leclerc a superare Russell. Ma poi alla sostituzione di Verstappen che dopo aver preso il gruppo di testa, sbaglia tutto il team di Maranello mettendo le bianche su Leclerc che non funzionano. Sainz riceve due pitstop davvero lunghi che gli fanno perdere tantissimo tempo.

La parte peggiore è che le Ferrari non funzionano con le rosse, le Mercedes recuperano Sainz sorpassandolo senza tanti problemi, addirittura Sainz con la mescola più veloce. Un disastro rosso, ottanta punti di svantaggio di Leclerc nei confronti di Max Verstappen. Verstappen vince tranquillamente partendo decimo con una strategia assolutamente perfetta.

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le parole di Hamilton

Seconda posizione per Lewis Hamilton, che nelle interviste di rito si è espresso in questa maniera dopo il GP di Ungheria F1: “Ho sofferto nella prima parte della gara ma piano piano sono riuscito trovarmi a mio agio con il bilanciamento. Ho fatto una gran bella partenza ma nella prima fase non avevo il ritmo degli altri. Ma devo riconoscere i meriti al team. Non ha mai mollato, ha sempre continuato a spingere nonostante l’annata difficile che abbiamo avuto.

Aggiunge il britannico: “Due doppi podi di fila sono speciali. George oggi ha avuto sfortuna. Gli altri hanno ancora vantaggio, ma ci stiamo avvicinando sempre di più. Andare alla pausa su questa onda, sapendo di avere questa prestazione, è fantastico. Speriamo di poter crescere ancora nella seconda parte della stagione. Probabilmente quando fa più fresco la nostra macchina funziona meglio. Non so perché, ma sono grato di questo. Speravo che potesse piovere alla fine, così da dare filo da torcere a Max, ma i giri erano finiti. Se ieri avessi avuto il DRS funzionante oggi avrei lottato per la vittoria.” Conclude.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Formula 1

ultimo aggiornamento: 31-07-2022


Assicurazione auto, in Italia l’RC costa di più rispetto al resto d’Europa!

Vietato sporgersi dall’auto: anche col braccio fuori dal finestrino si può prendere la multa!