F1, quest’anno la Mercedes sembra non esserci per la lotta al titolo, Wolff è comunque fiducioso per il resto della stagione.

La Mercedes quest’anno non va, in F1 hanno dominato una intera generazione dell’era ibrida ma quest’anno con il cambio di regolamento sono in una difficoltà che non si vedeva dagli inizi. Il motore non è potente come Ferrari e Honda (Red Bull) e il telaio seppur affidabile non è il migliore.

Toto Wolff commenta così la situazione: “Penso che ora non sia necessario puntare il dito su singole aree della vettura. Dobbiamo lavorare come una squadra. Credo che ci siano deficit complessivi più grandi rispetto a quelli singoli della power unit”.

GP Formula 1
GP Formula 1

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La situazione della W13

F1, il Team Principal della Mercedes, Toto Wolff aggiunge: “Al momento non siamo al top per quanto riguarda il motore, ma non dobbiamo dimenticarci che questa power unit ci ha aiutato a vincere otto campionati di fila. Adesso dobbiamo spronarci l’un l’altro e tirarci fuori da questo casino con tutte le nostre forze.”

Hamilton dopo il GP dell’Arabia Saudita commentava così: “Siamo ancora molto lontani da chi ci precede ed abbiamo un sacco di lavoro da fare”.

Mentre Russell è onesto nella descrizione: “Penso che siamo riusciti a massimizzare il bilanciamento. Sappiamo bene cosa ci manca, ed è il carico aerodinamico. Spingendo al massimo sono stato contento della performance, per quanto riguarda il lato personale. Ho gestito bene la gara, ho fatto del mio meglio per tenere il passo delle Red Bull, soprattutto dopo la ripartenza. Siamo un secondo dietro di loro, in generale. Abbiamo tanto lavoro da fare. Tutti sappiamo dove dobbiamo migliorare”. Di sicuro la Mercedes non si arrenderà così facilmente.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 30-03-2022


Bonus benzina: cos’è, come funziona e come richiederlo

F1, Hamilton: ha sofferto nell’ultimo periodo di problemi a livello emotivo