Femminicidio in provincia di Catanzaro. Una donna è stata uccisa dal marito al culmine di una lite.

MOTTA SANTA LUCIA (CATANZARO) – Femminicidio in provincia di Catanzaro. Nella notte tra il 15 e il 16 gennaio 2022 una donna è stata uccisa dal marito. Secondo quanto riferito da La Repubblica, al culmine di una lite l’uomo ha soffocato la consorte e subito dopo chiamato il datore del lavoro per confessare il suo gesto.

Non si conoscono i motivi della discussione e per questo motivo sono in corso tutti gli approfondimenti del caso per provare a ricostruire meglio la dinamica e soprattutto capire il motivo del gesto.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Donna uccisa nel Catanzarese, indagini in corso

E’ in corso un’indagine per provare a ricostruire meglio quanto successo. I punti da chiarire sono ancora diversi e per questo motivo si preferisce mantenere il massimo riserbo almeno fino a quando non si hanno delle certezze su quanto successo in questo appartamento.

Gli inquirenti stanno effettuando tutti gli approfondimenti del caso e nelle prossime ore saranno interrogati anche parenti e amici per provare a ricostruire meglio quanto successo.

Carabinieri
Carabinieri

A Tivoli decisiva l’app anti-stalker

L’episodio di Catanzaro è avvenuto poche ore dopo la notizia di una donna salvata a Tivoli dall’app anti-stalker sul telefonino. Come riferito dal Corriere della Sera, l’uomo si è avvicinato alla donna e proprio l’applicazione è stata decisiva per consentire alla vittima di conoscere la vicinanza del suo ex.

I carabinieri sono subito arrivati sul posto ed hanno fermato il 33enne. Si tratta sicuramente di una buona notizia in un momento in cui gli episodi di violenza sembrano aumentare giorno dopo giorno.

Paura a Napoli, uomo picchia diverse donne: caccia all’aggressore

E’ allarme anche a Napoli dove un uomo, come testimoniato da un video, ha picchiato diverse donne. E’ caccia all’aggressore e tutti i filmati sono finiti sul tavolo degli inquirenti per provare a risalire al responsabile di queste aggressioni.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 16-01-2022


I numeri dell’emergenza coronavirus, il punto della settimana

46enne morta nel Pesarese: era stata morsa due volte dal ragno violino