La Ferrari F2002 di Michael Schumacher va all’asta ad Abu Dhabi

Ad Abu Dhabi sarà battuta all’asta la storica Ferrari F2002 di Michael Schumacher. Una macchina con 823 cavalli in grado di vincere il campionato con sei gare d’anticipo.

La Ferrari F2002 di Schumacher sarà battuta all’asta con una valutazione compresa tra i 5,5 e i 7,5 milioni di dollari. Una cifra non propriamente modica e molto probabilmente destinata ad aumentare se si considera che solo poche settimane fa Sotheby’s ha battuto all’asta una F2001 a sette milioni e mezzo.

Ad Abu Dhabi va all’asta la F2002 di Michael Schumacher

La F2001 non aveva un grande valore storico-sportivo. Ha vinto un Gran Premio e ha avuto il suo momento di gloria ma non è minimamente paragonabile alla F2002 che sarà battuta all’asta ad Abu Dhabi il prossimo trenta novembre.

La F2002 in questione infatti è quella di Michael Schumacher, o meglio quella che ha portato il campione tedesco nella leggenda a suon di primi e secondi posti. Un ruolino di marcia da fare invidia al miglior Lewis Hamilton. In quella stagione Schumacher avrebbe vinto il titolo iridato con ben sei gare di anticipo.

Ferrari F2002
Fonte foto: https://www.facebook.com/scuderiaferrarimaranello

Le caratteristiche della monoposto portata nella Storia da Michael Schumacher

Dominatrice di un’intera stagione la F2002 era una macchina all’avanguardia, uno dei fiori all’occhiello della casa di Maranello. Una macchina quasi impeccabile, completata dal talento di Schumacher. Quello che ha trasformato un’ottima macchina in leggenda.

La monoposto ha un motore aspirato da 10 cilindri V3000 con la bellezza di 823 cavalli.

Curiosità per gli addetti ai lavori, gli appassionati considerano la F2002 la vettura con il sound più affascinante nella storia recente della Formula 1.

Di seguito un video on-board che regala tutte le emozioni della guida, incluso il rinomato rombo del Cavallino.

ultimo aggiornamento: 21-06-2019

X