La Fiat Panda è una delle auto italiane di maggiore successo e anche molti calciatori la amano: la storia di questo vero e propria mito.

Qual è l’auto più venduta in Italia? Da diverso tempo la risposta a questa domanda è la Fiat Panda. Da quando è nata nel 1980 ha conquistato milioni e milioni di automobilisti e ancora oggi, pur essendo molto cambiata con le sue nuove versioni, è il veicolo più scelto da chi deve comprare una macchina. Le nuove versioni stanno avendo un grande successo ma è la prima a essere diventata un vero e proprio mito, capace di conquistare anche il mondo del cinema e diversi e insospettabili personaggi famosi.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Fiat Panda: la storia

Come detto in precedenza la Fiat Panda è arrivata in commercio nel 1980 ma in realtà ha iniziato a nascere quattro anni prima, nel 1976, quando Giorgetto Giugiaro e la sua Italdesign furono incaricati di progettare un’automobile capace di fare concorrenza alle utilitarie francesi, come la Renault 4 e la Citroen Dyane.

Fiat Panda
Fiat Panda

Nel 1978 i prototipi dell’auto vennero presentati a una ristretta platea fatta da storici clienti Fiat e concessionari, da cui erano esclusi i giornalisti per evitare fughe di notizie, in modo da avere dei pareri su quella macchina che era stata provvisoriamente stata chiamata “Rustica”.

Dopo che la produzione prese il via, il 29 febbraio 1980 l’auto, ribattezzata nel frattempo “Panda”, è stata presentata in anteprima al Presidente della Repubblica, Sandro Pertini, nei giardini del Quirinale. In quel momento iniziò la storia di quella che sarebbe diventata un vero e proprio mito.

Fiat Panda 4×4 e le altre versioni

La Fiat Panda ebbe subito un grande successo tra i giovani, grazie anche alla cura dedicata agli interni: la presenza di molti vani portaoggetti, la raccolta strumentazione, i cristalli piatti (compreso il parabrezza) e non bombati, come si usavano all’epoca.

Nel 1982 fu presentata una nuova versione. La Panda 45 Super, che tra le varie novità presenta anche un cambio a cinque marce. Tre anni dopo, nel 1985, debuttò invece la Nuova Panda 4×4 che aveva in più il portapacchi il lamiera, l’orologio digitale sul cruscotto, vetri posteriori apribili a compasso, cinture di sicurezza anteriori (e a richiesta anche posteriori) di colore rosso).

Nel 1986 la Fiat optò per un restyling della sua utilitaria: uscì così la Panda Supernova, di cui venne realizzata anche una versione Van. Altri restyling, che riguardarono soprattutto gli interni, avvennero negli anni successivi ma l’essenza del mezzo rimase invariata.

Fiat Panda elettrica

La Fiat Panda è stata un veicolo precursore dei tempi: basti pensare che dal 1990 al 1998 venne prodotta la Panda Elettra, un modello con motore elettrico alimentato con batterie al piombo che però non ebbe un grande successo, anche per via dell’alto costo, della scarsa autonomia (100 chilometri massimo a piena ricarica) e i lunghi tempi di ricarica, servivano dalle 8 alle 10 ore.

Calciatori con la Fiat Panda

Come abbiamo detto in precedenza, la Fiat Panda prima serie, che è stata prodotta fino al 2003, ha conquistato anche molti personaggi famosi. L’ultimo della lista è il calciatore Arturo Vidal, che ne ha acquistata una verde che ha postato anche sui social dopo averla parcheggiato a fianco dei Suv e dei bolidi dei suoi compagni di squadra all’Inter.

Arturo Vidal
Arturo Vidal

Ma la Panda ha conquistato anche un mito come Roberto Baggio, che ne ha una in versione 4×4 che utilizza per la campagna. La foto del Divin Codino con la sua Panda, postata su Instagram dalla figlia Valentina, fece il giro del mondo.

Così come il giro del mondo l’hanno fatto i video e le foto dei calciatori dell’Atletico Madrid Yannick Carrasco, Sime Vrsaliko e Thomas Lemar che, a gennaio del 2021 dopo l’intensa nevicata che si è abbattuta su Madrid, si sono recati all’allenamento a bordo di una Panda 4×4 del 1983.

Il proprietario dell’auto era il vicino di casa di Carrasco, che ha prestato la propria auto al calciatore elogiandone la tenuta su strada con la neve. Tutto vero, come dimostra anche un video postato su Instagram da un altro calciatore dell’Atletico Madrid, Marcos Llorente, che ha visto la Panda con tre compagni di squadra superare il suo Suv.

Fiat Panda nei film

La Fiat Panda è stata poi anche spesso protagonista al cinema. Monica Vitti ne guida una in Io so che tu sai che io so di Alberto Sordi, lo stesso fa Alessandro Siani in Benvenuti al Sud. E poi la possiamo trovare anche in Natale a Cortina, Bonnie e Clyde all’italiana e Zucchero, miele e peperoncino oltre che in tanti altri film.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 03-11-2021


Diventa un giallo l’accordo tra Tesla e Hertz. E intanto Musk entra nella storia: il suo patrimonio supera i 300 miliardi di dollari

Cop26, strategia per abbassare i prezzi dell’auto elettrica