Il mondo della politica piange la scomparsa di Filippo Cavazzuti, morto all’età di settantanove anni. La nota del premier Draghi e il messaggio del sindaco di Modena.

È morto all’età di settantanove anni Filippo Cavazzuti, noto ed apprezzato economista oltre che ex sottosegretario al Tesoro nel governo guidato da Prodi.

Morto Filippo Cavazzuti, la nota del premier Mario Draghi

La notizia della morte di Cavazzuti ha fatto in poco tempo il giro della rete e molte autorità del mondo della politica e dell’economia hanno voluto ricordare l’ex sottosegretario.

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha voluto ricordare Cavazzuti con una nota pubblicata sul sito del governo.

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha appreso con dolore della scomparsa del caro amico Filippo Cavazzuti, valente economista, professore universitario, senatore della Repubblica, sottosegretario al Tesoro, commissario della Consob e promotore di importanti leggi. Il contributo di Filippo all’Italia è stato fondamentale. Il Presidente, anche a nome di tutto il Governo, esprime le più sentite condoglianze alla famiglia, si legge nella nota condivisa sul sito del governo.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Mario Draghi
Mario Draghi

Il messaggio del sindaco di Modena Muzzarelli

Economista e intellettuale raffinato, il suo impegno politico è stato caratterizzato da rigore e concretezza“, ha dichiarato il sindaco di Modena Muzzarelli. “La passione per la politica lo portò, negli anni Ottanta, a essere uno degli animatori, insieme a Luciano Guerzoni, del movimento degli Indipendenti di sinistra; partecipò alla nascita del Pds, dei Ds e, poi dell’Ulivo non facendo mai mancare il suo contributo di competenza sia come senatore, per quattro legislature (tra il 1983 e il 1996), sia come uomo di governo“.


Caso Gkn, convocato tavolo al Mise

Festa Italia, autorizzato il bagno di folla. Ora nessuno parli di prudenza e stato di emergenza