Filippo Tortu in evidenza a Nairobi sui 200 metri. Il milanese ha fatto registrare il secondo tempo italiano all time.

NAIROBI (KENYA) – Filippo Tortu lancia un segnale ai diretti avversari sui 200 metri. Messa da parte l’esperienza olimpica con l’oro nei 4×100 metri con Marcell Jacobs, il milanese ha deciso di iniziare a lavorare sulla distanza più lunga in ottica Parigi 2024.

La prima gara lo ha visto protagonista a Nairobi e il crono di 20″11 lo porta sicuramente ad essere uno dei grandi favoriti in Francia visti anche i tre anni ancora di tempo. Il tempo fatto registrare da Filippo è il secondo all time italiano anche se il primato non è vicino. Il 19″72 di Pietro continua ad essere abbastanza saldo, ma Tortu ha voglia di diventare il più forte su questa distanza.

Terzo posto a Nairobi

Un tempo che è valso il terzo posto per Filippo Tortu nella tappa Gold del Continental Tour. L’azzurro ha chiuso dietro all’argento iridato Fred Kerley (19″76) mentre il velocista del Botswana (20″06) è riuscito a conquistare il secondo posto. Una stagione che si avvicina ormai alla conclusione e per molti sono iniziati i lavori anche in ottica Parigi 2024.

Filippo Tortu
Filippo Tortu

Tortu: “Sono davvero soddisfatto del risultato”

Soddisfatto Filippo Tortu subito dopo la gara. “Migliorare un primato personale mi mancava da tempo – ha detto il milanese riportato dall’Ansasono davvero contento di questo risultato che mi qualifica direttamente per i Mondiali di Eugene 2022, ma che ha anche un sapore dolce-amaro. Sì, perché alla grande soddisfazione si unisce la consapevolezza che, essendo arrivato alla fine della stagione più complicata di sempre e solo dopo la staffetta ai Giochi sono riuscito a darmi una sferzata a livello mentale. Ho una maggiore consapevolezza dei miei mezzi e sono felice di aver concluso al meglio la stagione“.

ultimo aggiornamento: 18-09-2021


Moto Gp: pole per Pecco Bagnaia! Cade Rossi. Miller e Quartararo in prima fila

Incidente stradale per il tennista Erik Crepaldi, è in gravi condizioni