Finisce la collaborazione tra Nike e Kobe Bryant. L’annuncio della moglie Vanessa: “Mi aspettavo un impegno maggiore”.

ROMA – Finisce la collaborazione tra Nike e Kobe Bryant. Il contratto è scaduto lo scorso 13 aprile e la moglie della stella del basket mondiale ha deciso di non accettare la proposta dell’azienda per continuare questa lunga collaborazione.

Speravo in un impegno maggiore verso il ricordo e la celebrazione della vita e della carriera di mio marito – il primo commento di Vanessa, riportato da Sky TG24naturale voglia continuare a permettere a tutti di indossare i prodotti del suo marchio. Il fatto che ogni nuova linea venga esaurita in pochissimo tempo è la prova di quanto sia amato ancora oggi”.

La posizione della Nike

Il comunicato di Vanessa Bryant è stato commentato poco dopo dalla stessa Nike. “Kobe – si legge nella nota dell’azienda – è stato una parte fondamentale per Nike nel creare una profonda connessione e un profondo legame con i clienti. Ci ha spinto ad essere migliori. Nonostante il suo contratto e il rapporto di lavoro con noi sia giunto al termine, Kobe resta un membro della famiglia Nike che continueremo ad amare in maniera intensa“.

Nike
fonte foto https://www.facebook.com/nike/

La famiglia Kobe al lavoro per un nuovo partner

La fine del rapporto con la Nike sembra essere destinata ad aprire la strada a nuove collaborazioni. Vanessa ha assicurato l’impegno della famiglia per onorare al meglio sia Kobe che la figlia Gigi e sono in corso tutti i contatti del caso per individuare il giusto compromesso.

In molti ipotizzano che l’annuncio sul nuovo partner possa arrivare entro il 24 agosto, una data simbolica diventata il Mamba Day. Un giorno destinato a ricordare per sempre Kobe visto che il 24 e l’8 sono i numeri di maglia che la stella del basket mondiale ha indossato nei Lakers.


Alitalia, manifestazione a Roma: attimi di tensione a piazza Venezia

Auto, multe in arrivo per il ‘cartello’ dei costruttori tedeschi