Fischio ruote: quali sono le cause e come rimediare

Fischio ruote: quali sono le cause e come rimediare

Riconducibile a diversi fattori, il fischio ruote anteriori o posteriori è uno dei ‘sintomi’ da non sottovalutare nell’ambito della manutenzione del gruppo ruota.

Le ruote sono uno degli elementi più importanti per un’autovettura, poiché mettono in contatto il veicolo con la strada. Per questo hanno un ruolo di primo piano in fatto di sicurezza (in particolare per ciò che riguarda la tenuta di strada, l’aderenza, la pulizia delle traiettorie e la capacità di frenata) e necessitano di una manutenzione costante ed accurata. In particolare, è bene fare attenzione ad ogni minimo ‘sintomo’ o segnale che possa essere legato a guasti, malfunzionamenti o usura. Uno di questi è certamente il fischio ruote, un rumore più o meno percettibile che si avverte quando l’auto è in marcia o quando affronta specifici contesti di guida. Vediamo di seguito quali possono essere le possibili cause e in che modo intervenire per risolvere il problema.

Quando le ruote possono ‘fischiare’

Quando si parla di ‘fischio’ alle ruote ci si riverisce a piccoli rumori, stridenti o sibilanti, che provengono dalla zona del gruppo ruota (tanto da quelle all’avantreno quanto da quelle posteriori).

Sono diversi i contesti di guida in cui questo fenomeno può verificarsi; quelli più comuni sono la frenata e sterzata, ossia quando il conducente aziona il pedale del freno oppure quando la vettura affronta un segmento di strada in curva, anche a velocità non troppo sostenute. Si tratta di due momenti in cui l’intera meccanica della vettura viene sottoposta ad uno sforzo maggiore che comporta un’usura più severa rispetto a quella subita da altri componenti. Questo tipo di stress è uno dei principali fattori che, con il tempo, possono provocare il tipo di usura che genere il fischio delle ruote.

Offset cerchi
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/pneumatici-auto-maturo-cerchio-2615412/

Le possibile cause del fischio alle ruote

Come già accennato, il sibilo proveniente dalle ruote anteriori o posteriori dell’autovettura può essere dovuto a diversi fattori:

  • le pastiglie dei freni: si trovano nei freni a disco; questo sistema prevede la presenza di un elemento (le pinze) solidale alla struttura del veicolo che, per mezzo di uno specifico comando, porta un altro elemento (le pastiglie) contro il cerchio ruota: l’attrito che si genera dal contatto tra le parti determina un rallentamento della rotazione e. di conseguenza, la frenata del veicolo. Le pastiglie, per via di questo tipo di dinamica, sono particolarmente esposte all’usura (oltre che all’ossidazione). Se il fischio ruote auto si avverte distintamente quando viene azionato il freno, la causa può essere rappresentata da uno o più dischi usurati o ossidati (si parla in tal caso di ‘dischi ovalizzati‘)
  • un sassolino tra le scanalature della gomma. Può capitare che tra i solchi e le lamelle superficiali del pneumatico si incastri un sassolino. In genere, ciò non rappresenta una minaccia all’integrità strutturale della gomma ma può inficiare l’aderenza della stessa all’asfalto. In questi casi, il rumore prodotto dalla ruota sarà regolare e ritmato e potrà essere eliminato rimuovendo il sassolino incastrato nel pneumatico.
  • il cuscinetto della ruota. Se il fischio si sente durante le manovre di sterzata a destra o a sinistra, è probabile che il problema stia nel cuscinetto della ruota. Si tratta di un organo meccanico formato da due anelli metallici e una gabbia contenenti delle sfere lubrificate; il cuscinetto si colloca – in genere – tra il mozzo della ruota e il disco del freno. Quando un cuscinetto è usurato, si sente un leggero rumore stridente quando la vettura attraversa una curva o marcia ad alte velocità. Nelle auto più moderne, scompensi di questo tipo vengono segnalate da spie apposite all’interno del quadro della strumentazione.
  • pressione del pneumatico. Se le gomme non hanno la pressione di gonfiaggio ottimale (ossia né troppo alta né troppo bassa), può capitare di sentire un rumore stridente in curva, specie se le gomme sono un po’ sgonfie e, di conseguenza, producono un attrito eccessivo rispetto alla superficie stradale.

Questi stessi fattori possono essere alla base anche del fischio ruote posteriori con la sola differenza che quest’ultimo rischia di essere meno percettibile dal guidatore perché il punto di origine è più lontano.

Come rimediare al fischio alle ruote

A seconda dell’origine, il fischio ruote auto può essere trattato in vari modi.

Nel caso in cui si tratti delle pastiglie, bisognerà intervenire sull’impianto frenante. Se la causa del rumore sono le pastiglie, sono questi gli interventi possibili:

  • sostituire le pastiglie usurate con una coppia di nuove (anche queste ultime possono generare rumori fastidiosi; in tal caso, basta applicare un po’ di pasta di rame tra la pastiglia e la pinza);
  • lubrificare il disco freno, se quest’ultimo è ossidato o graffiato;
  • sostituire il cuscinetto difettoso.

In ogni caso, è bene rivolgersi ad un’officina per affidare gli interventi di manutenzione a personale qualificato. La sostituzione del cuscinetto è quello che costa più tempo e lavoro, in quanto si tratta di una riparazione particolarmente complessa. Se l’origine del fischio ruote in curva è la pressione delle gomme, basterà far controllare la pressione e, nel caso, ripristinare il livello ottimale (quello prescritto dal costruttore e indicato anche nel libretto di manutenzione del veicolo). Questo tipo di controllo, che non prende molto tempo e non costa più di tanto, deve essere effettuato periodicamente al fine di garantire sempre le migliori prestazioni d’esercizio dei pneumatici ed evitare un’usura irregolare o eccessiva.

I costi di questi interventi di manutenzione variano a seconda dell’officina al quale ci si rivolge. Per la sostituzione delle pastiglie dei freni (consigliabile ogni 20-25.000 km) la spesa di solito oscilla tra i 40 ed i 60 euro, manodopera esclusa. Il costo complessivo dell’intervento, anche in base la modello di auto, può attestarsi attorno ai 100 euro.

Molto più gravoso è il costo della sostituzione dei dischi dei freni, spesso necessaria per eliminare il fischio freni ruota. I componenti rappresentano la parte maggiore del preventivo (il loro prezzo si colloca tra i 200 ed i 400 euro) mentre la manodopera prevede un costo di circa 150 euro; per tanto, nel complesso, l’intervento può costare più di 500 euro. Cifre simili possono essere applicate anche per la sostituzione dei cuscinetti ruota che, tra manodopera e pezzi di ricambio, può raggiungere i 650 euro.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/pneumatici-auto-maturo-cerchio-2615412/

ultimo aggiornamento: 11-11-2019

X