Formula 1, Gp del Brasile a rischio per la contesa tra Rio e San Paolo. Contratto in scadenza nel 2020.

ROMA – Il Gp del Brasile di Formula 1 è a forte rischio. Il contratto è in scadenza nel 2020 con l’accordo per il rinnovo che non è stato trovato. San Paolo è al lavoro per una conferma ma dietro le quinte Rio de Janeiro sta lavorando per cercare di ottenere la riorganizzazione della gara.

E’ alta la possibilità di non disputare, almeno nel 2021, il Gran Premio visto che il Governo è chiamato a trovare un compromesso. L’ipotesi potrebbe essere quella di un alternanza tra le due piste ma ci sono delle questioni economiche importanti da risolvere.

La questione economica

Uno scontro che rischia di portare il Brasile a perdere il Gran Premio di Formula 1. Secondo quanto riportato da Uol, San Paolo starebbe valutando un offerta di 17,6 milioni di euro annuali a Liberty Media per ottenere il rinnovo dell’appuntamento. Un prolungamento che era atteso nelle scorse settimane ma lo scoppio della pandemia ha bloccato tutto.

Uno stop che ha rafforzato l’ipotesi Rio anche se a questo punto sarebbe molto difficile costruire un circuito entro il 2021. La città carioca, però, è pronta mettere sul piatto una proposta di 35 milioni di euro per ottenere il Gran Premio. Un duello che potrebbe portare il Brasile a perdere la gara almeno per un anno.

Logo Formula 1 2020
Il logo della Formula 1 (fonte foto https://twitter.com/F1Media)

A rischio anche il Gran Premio del 2020

Il Brasile potrebbe vedere non disputare anche il Gran Premio del 2020. L’appuntamento sul circuito di Interlagos è in programma il 15 novembre ma la pandemia non ha ancora raggiunto il picco nel Paese carioca e sembra essere molto difficile, in questo momento, il regolare svolgimento della gara. La decisione finale sarà presa nelle prossime settimane e molto dipenderà dall’andamento della curva epidemiologia.

fonte foto copertina https://twitter.com/F1Media

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Formula 1 GP Brasile motori News Rio san paolo

ultimo aggiornamento: 14-06-2020


Monopattino elettrico, primo morto in Italia. Si riaccendono le polemiche e le proteste

Monopattini elettrici, le regole: limiti di età, casco e codice della strada