Formula 1, il Gran Premio di Imola ha confermato il duello tra Hamilton e Verstappen per il Mondiale. Leclerc vuole il terzo posto.

IMOLA (BOLOGNA) – Il Gran Premio di Imola ha confermato il duello tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Il britannico, questa volta, ha perso il corpo a corpo con l’olandese e un errore banale non gli ha permesso di poter competere per la vittoria.

Il campione del mondo, comunque, grazie anche ad un po’ di fortuna è riuscito a limitare i danni e portare a casa un secondo posto importante per il futuro. Il Mondiale sarà deciso dai dettagli e questo piazzamento potrebbe essere decisivo per l’esito della stagione.

McLaren e Ferrari in lotta per il terzo posto del Mondiale

La gara di Imola ha confermato un duello per il terzo posto nel Mondiale Costruttori tra McLaren e Ferrari. Le due scuderie, rispetto alla scorsa stagione, sono riusciti ad effettuare uno strappo, almeno per il momento, con gli altri team e le prestazioni sul circuito italiano lo hanno dimostrato.

In questo weekend Norris ha sfruttato il motore Mercedes per conquistare il podio e beffare la Ferrari, ma Leclerc e Sainz sono pronti a conquistare le prime tre posizioni in questa stagione. La Rossa, però, deve essere pronta a sfruttare ogni errori di Bottas e Perez.

Carlos Sainz
Carlos Sainz

L’incidente tra Bottas e Russell

Attimi di paura a Imola per l’incidente tra Valtteri Bottas e George Russell. Dopo lo scontro attimi di tensione in pista tra i due piloti, ma fortunatamente nessuno ha avuto particolari problemi. I due molto probabilmente si chiariranno nei prossimi giorni anche perché entrambi sono Mercedes.

Wolff è chiamato a trovare una soluzione per non rischiare di compromettere i rapporti tra i due. Il titolo Costruttori, infatti, passa anche dai risultati di Bottas e l’obiettivo è quello di evitare qualsiasi screzio con un avversario.


MotoGP, bis di Quartararo, Bagnaia in ripresa. Rossi e Vinales in difficoltà

Maserati e Toyota, a Shanghai il Suv è green