La Formula 1 pensa ad un nuovo direttore di gara. Michael Masi sembra avere ormai le ore contate.

ROMA – La Formula 1 nei prossimi giorni potrebbe annunciare il nuovo direttore di gara. La Fia, secondo le ultime indiscrezioni, starebbe valutando la possibilità di cambiare il numero uno del weekend dopo le proteste registrate nella seconda parte della stagione.

Al momento nessuna decisione è ancora stata presa. Sono in corso tutti gli approfondimenti del caso e nei prossimi giorni sarà presa la scelta definitiva. Si tratta di una svolta importante anche in vista di una stagione che sarà completamente diversa da quelle precedenti.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Bayer: “Pensiamo a delle modifiche al regolamento”

A confermare l’ipotesi di un nuovo direttore di gara è il segretario generale della FIA Peter Bayer: “Michael Masi ha svolto un grande lavoro e noi non vorremmo perderlo. Ma esiste anche la possibilità di avere un direttore di gara diverso la prossima stagione“.

Al vaglio della Federazione anche delle modifiche al regolamento. “Pensiamo anche alla possibilità di aggiungere due giri in caso di una safety car negli ultimi chilometri – ha detto Bayer – ma questo potrebbe creare dei problemi di consumo“. Riflessioni quindi in corso e presto anche su questo saranno prese delle decisioni importanti.

Formula 1
Formula 1

La Formula 1 prepara il suo anno zero

Il 2022 per la Formula 1 sarà il cosiddetto anno zero. Le nuove regole, infatti, porteranno molte incertezze tra i team e bisognerà aspettare la prima gara per capire meglio come andrà questa stagione. C’è sicuramente grande curiosità per conoscere la nuova Ferrari.

Le aspettative a Maranello sono alte, ma Binotto ha preferito non sbilanciarsi almeno fino a quando la nuova monoposto non scenderà in pista. I prossimi mesi saranno, quindi, fondamentali per capire meglio come sarà la nuova Formula e se soprattutto Mercedes e Red Bull saranno insidiate da altre squadre..

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 30-01-2022


Bonus Mobilità 2022: come e quando richiederlo

La MotoGP è pronta a ripartire: a Sepang tra shakedown e test