Come forzare gli aggiornamenti di Windows 10 e installarli a mano

Come forzare gli aggiornamenti di Windows 10

Gli aggiornamenti di Windows 10 stagionali spesso introducono importanti cambiamenti. Se il nostro computer è “pigro” e non li installa subito, ecco come forzarli.

Ormai gli aggiornamenti di Windows 10 sono quasi un appuntamento fisso. Per esempio, il 10 novembre 2019, Microsoft ha rilasciato l’aggiornamento 1909, che introduce alcune interessanti modifiche, che si aggiungono alle numerose innovazioni introdotte in passato, per esempio la gestione dei desktop multipli.
Al di là degli aspetti pratici, avere Windows aggiornato è fondamentale, soprattutto per la sicurezza. Per questo motivo, se a distanza di un mese circa il nostro PC non ha ancora ricevuto l’ultimo aggiornamento, possiamo pensare di provvedere a mano.

Come verificare gli aggiornamenti di Windows 10

La prima cosa da fare, naturalmente, è verificare gli aggiornamenti del nostro computer attraverso le Informazioni. In questo modo possiamo vedere a quale Update di Windows è fermo il nostro PC.

Verifichiamo gli aggiornamenti in sospeso tramite Windows Update

Poi, usiamo Windows Update per controllare che gli aggiornamenti non siano in attesa. Molti infatti richiedono un riavvio del computer, ma non è detto che ne abbiamo fatto uno da quando sono “arrivati”. Il modo più rapido per aprire Windows Update è quello di usare la ricerca di Cortana, digitare, appunto, “update” e aprire la voce Verifica disponibilità aggiornamenti.

disponibilità aggiornamenti di Windows 10

Se notiamo che abbiamo degli aggiornamenti in attesa di riavvio, facciamoli in ogni caso. Molto spesso infatti gli aggiornamenti disponibili dipendono da quelli precedenti, anche se si tratta di di dettagli o update minori.
Se poi abbiamo un po’ di fortuna, fra quelli disponibili ci sarà anche l’update stagionale che stiamo cercando

aggiornamenti di windows 10 in attesa del riavvio
Windows Update WIndows 10: tutte le informazioni in modo chiaro

Come installare gli aggiornamenti di Windows 10 a mano

Se l’April 2018 Update o comunque gli altri aggiornamenti importanti non sono presenti fra quelli già scaricati dal computer e disponibili, possiamo passare al “piano B”. Colleghiamoci alla pagina www.microsoft.com/it-it/software-download/windows10 che contiene informazioni sugli aggiornamenti principali di Windows 10.

Questo è senza dubbio il miglior modo per risolvere il problema se Windows Update non scarica gli aggiornamenti in modo automatico.

Scaricare il tool di aggiornamento di Windows 10
Se Windows 10 non scarica gli aggiornamenti, possiamo cercarli sul sito di WIndows Update

Qui dobbiamo semplicemente fare clic su “aggiorna ora” per scaricare il piccolo file di installazione dell’April 2018 Update (si chiama Assistente Aggiornamento Windows 10).

Attenzione: il file di aggiornamento è di dimensioni molto contenute, ma è solo lo strumento di gestione. L’aggiornamento reale verrà scaricato durante il processo, ed è di dimensioni considerevoli. Assicuriamoci di essere collegati a Internet con una rete non a consumo, in modo da evitare di consumare tutto il nostro piano.

Finito di scaricare il file, lanciamolo e diamo le autorizzazioni necessarie per proseguire e facciamo clic su Aggiorna ora.

Assistente aggiornamento Windows 10

Il gestore dell’aggiornamento effettua anche i controlli di compatibilità necessari e procede anche allo scaricamento dei file necessari all’aggiornamento.

Compatibilità aggiornamento di Windows 10

Da qui in avanti, le cose dovrebbero procedere in modo automatico e richiederci solo di riavviare il computer a un certo punto. La prima fase è il download dei file necessari.

Download degli aggiornamenti di Windows 10

A questa fase, segue l’installazione vera e propria.

Aggiornamento di Windows 10 in corso

Windows 10, aggiornamento sempre possibile, ma attenzione alla connessione

Attenzione: gli aggiornamenti stagionali di Windows, oltre ad essere piuttosto “pesanti” da scaricare, sono anche piuttosto consistenti dal punto di vista delle funzionalità. Per questo motivo richiedono molto tempo per portarli a termine. Su un computer di potenza normale e in stato di manutenzione ordinario, quindi su un PC “medio”, l’aggiornamento può arrivare a richiedere un’ora circa. Prepariamoci prima. Inoltre teniamo presente che Windows 10 non si aggiorna attraverso le connessioni a consumo, oppure se la velocità di connessione a Internet è davvero bassa.

Fonte foto copertina: https://www.maxpixel.net/Windows-On-Android-Windows-Phone-Android-2690101

ultimo aggiornamento: 20-11-2019

X