Giuseppe Conte prova a disegnare la sua nuova squadra di governo. Franco potrebbe essere il nuovo ministro dell’Economia. al Viminale potrebbe andare Morcone.

Nodo Mef, Franco potrebbe essere il nuovo ministro dell’Economia. Sciolto il nodo premier, con Giuseppe Conte che ha accetto con riserva il mandato conferitogli da Mattarella per la formazione di un nuovo governo, impazza il toto-nomi per provare a indovinare la possibile squadre dei Ministri.

Accantonando il tema Di Maio, che ancora agita il Pd, si susseguono le indiscrezioni su altri Ministeri chiave, come ad esempio quello dell’Economia, dove spunta il nome di Franco. e quello degli Interni, per cui prende quota il nome di Morcone.

Franco potrebbe essere il nuovo ministro dell’Economia

Giuseppe Conte ha ribadito a più riprese la necessità di muoversi in tempi rapidi per mettere a punto la manovra economica. Per questo motivo il Mef potrebbe essere uno dei primi Ministeri da blindare.

Il nome nuovo che emerge con prepotenza per il Ministero dell’Economia è quello di Daniele Franco. Il sessantaseienne, ex ragioniere dello Stato, è un profilo gradito anche al Quirinale e potrebbe essere il tecnico giusto per lavorare in piena sintonia con l’Europa evitando ribaltoni o tensioni deleterie con Bruxelles.

Nelle previsioni il secondo nome caldo è quello di Marco Buti, un jolly che potrebbe tornare particolarmente utile al governo giallorosso. Buti è infatti il Direttore per gli affari economici e finanziari della Commissione Ue, un ponte prezioso tra Roma e Bruxelles.

Ministero Economia e Finanza
Fonte foto: https://www.flickr.com/photos/mef_gov/

Morcone al Viminale come Ministro dell’Interno

Il secondo tassello particolarmente delicato è ovviamente quello del Viminale. Matteo Salvini lascia un’eredità onerosa da raccogliere.

A prescindere dal commento positivo o negativo sul leader della Lega, che resta soggettivo, l’ormai ex vicepremier ha fatto del Ministero degli Interni una vetrina per accrescere il consenso politico.

La nuova Italia, come suggerito anche da Conte, sarà meno restrittiva e sicuramente meno appariscente nella lotta all’immigrazione. La strategia sarò concordata con l’Europa e l’intenzione è quella di non lasciare i migranti in mare.

Per questo ufficio salgono le quotazioni di Mario Morcone, un Prefetto che alle spalle ha un’esperienza come capo del Gabinetto di Minniti, altro candidato per il Viminale.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
economia evidenza Mef politica

ultimo aggiornamento: 29-08-2019


Salvini, “Questo governo nasce a Bruxelles per farmi fuori”

Effetti della crisi, cala il clima di fiducia ad agosto