Milan, anche Guidolin tra i papabili per la panchina

Ci sarebbe anche Francesco Guidolin tra i candidati alla panchina rossonera. Il tecnico veneto sarebbe sponsorizzato da Scaroni

Milan, Gennaro Gattuso rischia l’esonero. Inutile girarci intorno: qualora il tecnico rossonero dovesse fallire una delle prossime due gare di campionato contro Frosinone e Spal, il suo allontanamento sarebbe inevitabile. Sei punti in pochi giorni per provare a salvare la panchina: il futuro di Rino è strettamente legato ai prossimi risultati. I nomi dei possibili sostituti non mancano. Il francese Arsene Wenger sarebbe in cima alla lista di Leonardo, ma attenzione anche a Francesco Guidolin.

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, l’ex Udinese avrebbe uno sponsor d’eccezione: il presidente Paolo Scaroni, il quale avrebbe fatto personalmente il nome dell’allenatore veneto. Tra i due, che hanno vinto assieme una Coppa Italia nel 1997 ai tempi di Vicenza, c’è un ottimo rapporto.

Attenzione, dunque, alla possibile sorpresa. I vertici di Elliott (con in testa la famiglia Spinger) sarebbero intenzionati a puntare su Wenger. E anche l’amministratore delegato Ivan Gazidis sarebbe sulla stessa lunghezza d’onda. Ma il Milan, su input di Scaroni, potrebbe virare proprio su Francesco Guidolin, tecnico di grande esperienza e personalità, che aspetta solo una grande occasione in un top club dopo aver allenato per anni in provincia.

Antonio Conte e Arsene Wenger Arsenal-Milan
Antonio Conte e Arsene Wenger

Milan, Francesco Guidolin nome nuovo per la panchina

più complicate le altre strade. Scartato Paulo Sousa, il sogno dei tifosi rossoneri resta Antonio Conte. Per arrivare all’ex Chelsea, però, bisognerebbe battere una concorrenza agguerritissima (con Manchester United e Inter in prima fila). Inoltre, difficilmente il mister pugliese accetterebbe un incarico a stagione in corso.

Quello di Roberto Donadoni è un pirofilo che piace. Tuttavia, l’ex commissario tecnico è ancora sotto contratto con il Bologna, che potrebbe richiamarla in caso di esonero di Pippo Inzaghi.

Panchina Milan, Arsene Wenger sempre in pole:

ultimo aggiornamento: 25-12-2018

X