Nuova scossa di terremoto a Tolmezzo. Ancora paura tra la gente ma nessun danno.

Ancora paura in Friuli dove è in atto una sciame sismico che preoccupa gli esperti. L’ultima scossa di terremoto è stata registrata intorno alle 15.40 del 16 giugno. La magnitudo è stata di 3.1. Non si registrano danni a cose o persone.

Lo sciame sismico in Friuli

Alle 6.12 di sabato una scossa di terremoto di magnitudo 3.5 è stata individuata a Tolmezzo, in provincia di Udine. L’ipocentro è stato individuato a una profondità di 1 chilometro.
Diverse le segnalazioni a Protezione Civile e vigili del fuoco. Ma i controlli non hanno portato a situazioni di criticità. Tanta la paura tra le persone che si sono riversate per strada ma fortunatamente non sembrano esserci danni alle abitazioni o feriti.

Tolmezzo, stesso epicentro di venerdì

Il terremoto che ha “svegliato” il Friuli segue la scossa di ieri pomeriggio, poco dopo le 18, con magnitudo 4.0. La zona è sempre quella di Tolmezzo. Gli esperti monitorano la situazione, dato che la faglia è molto attiva al momento. Si temono nuove repliche che potrebbero avere un’intensità maggiore.

Friuli, la paura dell’Orcolat

Le ultime scosse di terremoto hanno risvegliato in Friuli il ricordo del tremendo terremoto del 1976. Nella stessa zona di Tolmezzo, tra i comuni di Gemona e Artegna, la terra tremò violentemente il 6 maggio e poi in settembre. La più forte, di magnitudo 6.5. In tutto si registrarono 990 morti. Il sisma del Friuli è stato uno dei più distruttivi nel ‘900 in Italia. Tra i cittadini locali, venne soprannominato “orcolat“, ossia orco: secondo la tradizione popolare, vivrebbe rinchiuso nelle montagne della Carnia e a ogni suo agitarsi bruscamente provocherebbe un terremoto.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
1976 friuli magnitudo News Orcolat terremoto Tolmezzo

ultimo aggiornamento: 16-06-2019


Varese, morta una bambina di quattro anni per congestione

Napoli, rivolta nel carcere di Poggioreale: detenuti devastano le celle e minacciano gli agenti