Fumio Kishida è stato eletto il nuovo premier del Giappone. Il politico prende il posto di Yoshihide Suga.

TOKYO (GIAPPONE) – Fumio Kishida il nuovo premier del Giappone. Dopo le dimissioni presentate da Yoshihide Suga, il leader del Partito social democratico è stato eletto primo ministro con la maggioranza dei voti del Parlamento. Il 31 ottobre toccherà a lui tenere le elezioni regionali.

Chi è Fumio Kishida, il nuovo premier del Giappone

Nato in Giappone, Fumio Kishida da bambino si è trasferito negli Stati Uniti per seguire il padre nominato alto funzionario del ministero del Commercio. Una esperienza che, secondo quanto riportato dall’Adnkronos, lo ha portato ad imparare l’importanza degli ideali della diversità e della giustizia.

Dopo aver completato gli studi a Tokyo, il nuovo premier ha lavorato per un breve periodo in banca prima di dedicarsi al mondo della politica. Il primo incarico più importante è arrivato dal 2012 al 2017 quando il premier Abe lo ha nominato ministro degli Esteri. Un ruolo che lo ha portato a organizzare il viaggio di Obama nel 2016 all’Hiroshima Peace Memorial Park.

Da sempre ha difeso la politica di restare fuori dal Trattato sulla proibizione delle armi nucleari sottolineando la necessità di fare affidamento sulla deterrenza nucleare degli Stati Uniti. Per un breve periodo è stato anche ministro della Difesa.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Tokio Giappone
Tokyo Giappone

La politica di Fumio Kishida

Nel suo intervento subito dopo l’elezione da leader del Partito social democratico ha precisato che “la sua abilità è quella di ascoltare le persone e sono determinato per dare al Giappone un futuro brillante“. Ora da premier cercherà di ridurre la disparità tra ricchi e poveri e rafforzare la difesa. Per farlo proverà, come già fatto dai suoi predecessori, a rafforzare la stretta alleanza di sicurezza con gli Stati Uniti, Paese che gli è rimasto nel cuore dopo l’esperienza di tre anni.

ultimo aggiornamento: 04-10-2021


Amministrative, Salvini: “Candidati scelti tardi”. Letta: “Senza Berlusconi il Centrodestra è debole”, Conte: “Momento di semina”

Elezioni Amministrative 2021, in calo l’affluenza. Record negativo a Milano e Torino