Londra. Tra l’ex Cancelliere Rishi Sunak e la ministra degli Esteri Liz Truss, è guerra aperta per succedere a Boris Johnson.

I due competitors si starebbero sfidando per il ruolo di leader Tory e futuro premier britannico.

Lo ha stabilito il quinto e ultimo scrutinio condotto oggi fra i deputati del partito di maggioranza, con l’eliminazione dell’ex ministra della Difesa Penny Mordaunt, superata da Truss al secondo posto dietro l’ex ministro del Tesoro, che ha mantenuto la prima posizione.

Boris Johnson
Boris Johnson

I risultati sono stati annunciati dal presidente del Comitato 1922, l’organismo elettorale interno al gruppo conservatore alla Camera dei Comuni, Graham Brady: Sunak ha ottenuto 137 voti, Truss 113 e Mordaunt 105. La responsabile del Foreign Office, è riuscita a sorpassare per conquistare il secondo posto, solo all’ultimo scrutinio preliminare e di stretta misura. La sfida finale tra i due protagonisti della compagine Tory, non fa che ribadire le previsioni iniziali che vedevano Sunak e Truss come favoriti nella corsa alla leadership. Ora verrà dato spazio ai comizi dei due pretendenti di fronte agli attivisti del partito, poi nella seconda metà di agosto ci sarà il voto postale dei circa 160.000 iscritti e quindi il risultato finale il 5 settembre, deputato ad annunciare il nome del nuovo primo ministro britannico.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 20-07-2022


Ricerca, Anvur: “In cinque anni salita la qualità della ricerca”

Decreto Aiuti, cosa succede con la crisi di governo?