Gemelli trovati morti da giorni in casa: scoperta shock a Roma
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Gemelli trovati morti da giorni in casa: scoperta shock a Roma

detective scientifica raccoglie prove omicidio

Una segnalazione, poi la tragica scoperta. A Roma, due gemelli sono stati trovati morti nella propria abitazione. Erano deceduti da giorni.

Una scoperta shock a Roma, precisamente in via Licinio Murena, poco distante dalla stazione della metropolitana Numidio Quadrato. Una donna ha sentito un forte odore provenire dalla casa di un vicino e ha informato le forze dell’ordine. Da qui il triste ritrovamento: due gemelli di ottanta anni sono stati ritrovati morti nella propria casa. Gli uomini, Alberto e Giancarlo Stillo erano deceduti da giorni.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Gemelli trovati morti in casa: i fatti

detective scientifica raccoglie prove omicidio

Secondo quanto si apprende da Il Messaggero, a seguito della segnalazione della vicina di casa, le forze dell’ordine sono arrivate nell’abitazione in questione insieme ai vigili del fuoco e hanno forzato l’ingresso per accedervi.

Dentro la casa, come detto, la triste scoperta con i corpi di Alberto e Giancarlo Stillo, privi di vita. I due uomini, classe 1943, erano deceduti da giorni, forse, già da una settimana.

Sul caso la Procura di Roma ha aperto un fascicolo: si indaga per omicidio colposo. Tale ipotesi di reato è stata formulata per effettuare gli accertamenti medico legali del caso e svolgere ulteriori verifiche. Infatti, i defunti gemelli sarebbero morti a poca distanza l’uno dall’altro, una circostanza che andrà chiarita.

Le ipotesi sul caso

Al momento ci sono diverse ipotesi al vaglio delle autorità. Non si esclude che uno dei due possa essere morto prima, forse per un malore e che l’altro non sia riuscito a sopportare tale perdita. A cercare di fare maggiore chiarezza sarà solo l’esito dell’autopsia già predisposta.

Intanto, l’abitazione dei due anziani è sotto sequestro. Si cercherà anche di ascoltare i vicini di casa per comprendere meglio le abitudini dei due defunti che, a quanto pare, non uscivano molto dalla propria dimora.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 13 Settembre 2023 8:49

10 dicembre 1847, la prima esecuzione dell’inno di Mameli: la storia e il significato di Fratelli d’Italia

nl pixel