Gerard Deulofeu strizza l’occhio al Milan: “I mesi più felici della mia vita”

Gerard Deulofeu strizza l’occhio al Milan e mette nel mirino la Juventus, prossima avversaria del Barcellona in Champions League.

chiudi

Caricamento Player...

All’età di ventitré anni Gerard Deulofeu non è più una giovane scommessa né un fuoco di paglia: oggi è un giocatore a tutti gli effetti, un talentino che fa gola e che in qualche modo è riuscito a ritagliarsi il suo spazio nelle sue due squadre attuali, il Barcelona e la Spagna. Già, perché grazie al Milan il giocatore è cresciuto, ha trovato una maglia da titolare e un ruolo da protagonista quando ormai la sua carriera sembrava destinata a non decollare, ha ottenuto la convocazione con la Roja e si è guadagnato il ritorno in blu-grana passando dalla porta principale.

E Deulofeu non dimentica

Gerard Deulofeu non ha dimenticato i sei mesi trascorsi in rossonero: un lasso di tempo che può sembrare breve ma che può raccogliere così tante emozioni da poter sembrare una vita intera: “A Milano ho vissuto i mesi più felici della mia vita – ha dichiarato Deulofeu ai canali ufficiali del Barcellona. Grazie al Milan sono maturato, c’è stata anche la nascita di mia figlia: ho ricordi indimenticabili di quella esperienza“.

Con la Juventus nel mirino

Lo spagnolo prepara con il Barcellona la gara di Champions League della prossima settima che vedrà i blau-grana impegnati nella maxi-sfida contro la Juventus di Massimiliano Allegri: “Loro sono una squadra molto organizzata. Giocare allo Stadium è complicato, ci sono stato col Milan in campionato e in Coppa Italia, ma il Barcellona può vincere ovunque“.