E’ nato l’1 agosto 1942 a La Spezia. Giancarlo Giannini ha segnato decenni del cinema, in particolare come doppiatore.

Giancarlo Giannini nasce l’1 agosto 1942 a La Spezia. Vive l’infanzia nel borgo di Pitelli e nel 1952 si trasferisce con la famiglia a Napoli, dove si diploma come perito elettronico.
Dopo la maturità, si trasferisce a Roma, dove studia recitazione all’Accademia nazionale d’arte drammatica Silvio D’Amico. A Roma esordisce in teatro a soli 18 anni.

Esordio cinematografico

Esordisce nel cinema nel 1965 nel film Libido, e raggiunge la popolarità nel ruolo di protagonista dello sceneggiato televisivo David Copperfield (1965). Fondamentale in quel periodo è anche l’incontro con la regista italiana Lina Wertmüller.

https://www.youtube.com/watch?v=YH3eI59tBq8

I personaggi di Giancarlo Giannini

Dopo altre prove di notevole interesse (è protagonista nel 1971 del thriller La tarantola dal ventre nero di Paolo Cavara e nel 1972 eccelle accanto ad Alain Delon in La prima notte di quiete di Valerio Zurlini), proprio dalla collaborazione con la Wertmüller – con la quale è anche proprietario della Liberty Films – nascono alcuni dei più celebri personaggi da lui interpretati, grotteschi e ironici: Mimì metallurgico ferito nell’onore (1972, Nastro d’argento come miglior attore), Tunin in Film d’amore e d’anarchia (1973, premio come miglior attore al Festival di Cannes), il marinaio Gennarino Carunchio in Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto (1974, di cui è stato realizzato un remake nel 2002, diretto da Guy Ritchie e interpretato da suo figlio Adriano accanto a Madonna) – tutti questi interpretati insieme con Mariangela Melato – e Pasqualino Settebellezze (1975, nomination all’Oscar come miglior attore protagonista).

Grande doppiatore

Giannini, anche tra i fondatori della C.V.D. nel 1970, ha doppiato numerosi celebri attori stranieri, tra i quali Al Pacino (nella maggior parte delle sue interpretazioni), Jack Nicholson (ad esempio in Shining, Batman e The Departed – Il bene e il male), Michael Douglas (in Wall Street e nel suo sequel), Gérard Depardieu, Dustin Hoffman (ne Il maratoneta), Ian McKellen (in Riccardo III) e Ryan O’Neal (in Barry Lyndon). Molto celebre anche la sua interpretazione, nel 2002, nel film Papa Giovanni – Ioannes XXIII di Giorgio Capitani, nel quale presta la sua voce a un altro grande personaggio del cinema: Edward Asner, che interpreta il Pontefice in età avanzata.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
1 agosto 1942 cinema italiano doppiatore Giancarlo Giannini

ultimo aggiornamento: 01-08-2020


29 luglio, il matrimonio di Carlo e Diana nel 1981

4 agosto 1961, nasce Barack Obama, primo presidente nero degli Stati Uniti