Gigio Donnarumma ai microfoni UEFA: “Ho sempre tifato sin da piccolo per il Milan, un sogno giocare con questa maglia”.

MILANO – A poche ore dalla sfida contro l’Austria Vienna, valida per il penultimo turno di Europa League, il portiere del Milan, Gianluigi Donnarumma, ha parlato attraverso il sito della UEFA, ritornando sui primi passi della sua carriera: “Ho iniziato a giocare in un campo di terra, è lì che ho mosso i miei primi passi e questo mi ha aiutato a crescere molto. Sono sempre stato un appassionato tifoso del Milan: quando sbagliava un rigore piangevo o facevo dei ‘disastri’ anche perché mia mamma è napoletana. Milan-Napoli a casa mia era un vero spettacolo“. Il portiere classe 1999 ritorna anche sul suo esordio: “Ancora non ci credo. Sono partito con Mihajlovic come terzo portiere. Mi sono sempre allenato bene e il mister ha creduto in me. È arrivato il giorno in cui mi ha chiamato nello spogliatoio e ha deciso di farmi giocare. Io mi sentivo pronto, ero sorpreso ma niente paura perché avevo tanta voglia di dimostrare“.

Gigio Donnarumma: “Sono orgoglioso di indossare questa maglia”

Gigio Donnarumma continua parlando del Milan: “Ho sempre sognato di giocare con i rossoneri fin da bambino quindi sono onorato di farne parte e di dare tutto me stesso per questo club. Sono orgoglioso di indossare questa maglia“.

Sul giocatore del Milan preferito: “Direi Kakà, ma anche Shevchenko è stato davvero un grande“.

Sull’Europa: “È il posto che il Milan merita, dove deve stare. Per me giocare in Europa con i rossoneri è un’emozione indescrivibile. Fin dall’inizio sentivo una tensione in più. La prima partita? È stata fantastica, ricordo un incredibile entusiasmo“.

Sui nuovi acquisti: “È una squadra che è cambiata tanto, ha acquistato grandi giocatori in estate. Sappiamo che non era facile inserirli subito. C’è sempre da lavorare molto per farli integrare al meglio“.

Sul rapporto con il fratello: “È bellissimo perché ridiamo e scherziamo. In allenamento lavoriamo molto ma c’è sempre qualche momento per sorridere. Con lui mi diverto così come con Storari e Gabriel. Lavoriamo tanto ma ci divertiamo“.

Sul futuro del Milan: “Siamo una squadra molto giovane e c’è tanto. Penso che il Milan abbia un grande talento davanti a sé“.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio copertina Gianluigi Donnarumma milan

ultimo aggiornamento: 23-11-2017


Serie A, Milan-Torino: arbitra Massimiliano Irrati di Pistoia. I precedenti con i rossoneri

Attento Milan, il Torino ha messo nel mirino Patrick Cutrone