Addio a Gianni Mura, morto a 74 anni. Fu storica firma de La Repubblica, stimato giornalista e scrittore. Lutto nel mondo del giornalismo.

È morto a 74 anni Gianni Mura, storica firma de la Repubblica. Il giornalista e scrittore è deceduto a causa di un attacco cardiaco improvviso. È morto all’ospedale di Senigallia, Ancona, dove era stato ricoverato in seguito al malore.

Morto Gianni Mura, gigante del giornalismo e della scrittura

Gianni Mura è stato colto da un attacco cardiaco improvviso. L’uomo è stato ricoverato in ospedale ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. Aveva settantaquattro anni.

Mura fu una firma storica di Repubblica e uno scrittore apprezzato in tutto il settore per il suo stile inconfondibile e per la sua capacità di trasmettere emozioni.

Gianni Mura
Fonte foto: https://www.facebook.com/

Il cordoglio di Repubblica

La Repubblica ha riportato la notizia della morte del giornalista al quale ha voluto rivolgere un sentito e commosso saluto.

È morto Gianni Mura, giornalista e scrittore, dal 1976 storica firma di Repubblica. Mura, 74 anni, si è spento questa mattina all’ospedale di Senigallia (Ancona), per un attacco cardiaco improvviso.

Nato a Milano nel 1945, ha scritto pagine memorabili sullo sport e l’Italia degli ultimi decenni, dal calcio al ciclismo. Tra i tanti libri, nel 2007 scrisse il suo primo romanzo, “Giallo su giallo”, vincitore del Premio Grinzane: è stato tra i più grandi raccontatori del Tour de France.

La sua rubrica domenicale Sette giorni di cattivi pensieri è stata un appuntamento fisso con i nostri lettori, anno dopo anno, come anche l’Intervista al campionato e i 100 nomi dell’anno di Mura.


Coronavirus, morto il suocero di Adriana Volpe

Missile ipersonico testato con successo dagli Stati Uniti