Gilet arancioni in piazza a Roma e Milano, le ultime

‘Gilet arancioni’ in piazza a Roma e Milano, tensione e scontri con le forze dell’ordine – VIDEO

Gilet arancioni in piazza a Roma e Milano. Centinaia di persone hanno protestato contro il Governo.

ROMA – ‘Gilet arancioni’ in piazza a Roma e Milano. Centinaia di persone si sono date appuntamento nelle due metropoli per protestare contro il Governo. Da segnalare come durante il corte non sono state rispettate le norme anti-coronavirus.

‘Gilet arancioni’ in piazza a Milano, il sindaco Sala: “Atto irresponsabile”

Momenti di tensione a Milano con i ‘gilet arancioni’ che sono scesi in piazza nella giornata di sabato 30 maggio 2020. Una manifestazione che non ha rispettato le norme anti-covornavirus con molti assembramenti e, soprattutto, diverse persone che parlavano senza l’uso della mascherina.

Ho chiesto al prefetto di Milano – ha detto il sindaco Sala in un tweet – di denunciare gli organizzatori della manifestazione. Un atto di irresponsabilità in una città come Milano che così faticosamente sta cercando di uscire dalla difficile situazione in cui si trova”.

Non si segnalano fermi, al momento, con la situazione che sta tornando alla normalità. Una protesta che è stata fatta in contemporanea a Roma e in altre città italiane come Bologna dove i manifestanti si sono dati appuntamento in Piazza Maggiore.

Polizia
Polizia

‘Gilet Arancioni’ a Roma

Tensioni e scontri con le forze dell’ordine anche a Roma. In piazza sono scesi diversi gruppi riconducibili all’estrema destra. Molte forze dell’ordine per strada per impedire l’arrivo dei gruppi davanti a Montecitorio. I manifestanti, però, sono riusciti a forzare il cordone e sfuggire al controllo della polizia.

Il coronavirus è tutto un disegno politico economico e sociale – hanno detto negli interventi gli organizzatori di questa manifestazione – perché vogliono venderci alla Cina, Di Maio prima di tutti facendoci fare il vaccino e schedandoci. Il virus non esiste, per questo non mettiamo le mascherine, e intanto la gente muore di fame“.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus

ultimo aggiornamento: 31-05-2020

X