Un ginecologo barese è indagato per violenza sessuale nei confronti delle pazienti. Il caso è stato affrontato da ‘Le Iene’.

BARI – Un ginecologo barese è indagato per violenza sessuale nei confronti delle proprie pazienti. Come riferito dall’Ansa, il fascicolo è stato aperto dalla Procura di Bari dopo il servizio del programma Le Iene. Proprio quanto raccontato dalla trasmissione televisiva ha portato il medico a finire in una bufera mediatica importante.

Sono in corso tutti gli approfondimenti del caso e gli stessi inquirenti preferiscono mantenere il massimo riserbo visto che sono ancora diversi i punti da chiarire e si preferisce informazione solamente con prove certe.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Il servizio de ‘Le Iene’

Il caso, come detto, è scoppiato subito dopo il servizio de Le Iene. In particolare, la trasmissione televisiva ha portato alla luce il metodo del ginecologo. Il medico proponeva ad alcune pazienti rapporti sessuali come cura del papilloma virus.

Il servizio ha procurato una vera e propria bufera in Italia tanto che il ginecologo ha chiesto la cancellazione dell’albo dei medici dopo che lo stesso Ordine aveva aperto un’inchiesta interna per cercare di ricostruire meglio quanto successo e capire soprattutto il metodo utilizzato dal metodo.

Auto polizia
Auto polizia

Le indagini

La Procura di Bari subito dopo il servizio ha aperto un’indagine per provare a ricostruire meglio quanto successo. Non si esclude che già nei prossimi giorni alcune donne possano essere ascoltate dagli inquirenti per cercare insieme di capire quanto successo e soprattutto individuare da quanto tempo questo metodo andava avanti.

Una vicenda che, come detto, sta facendo discutere molto in Italia. Il caso è partito da Le Iene e proprio la trasmissione nei prossimi giorni potrebbe ritornare su questo caso. E il video presto dovrebbe finire sul tavolo della Procura di Bari per provare a capire meglio cosa succedeva in questo studio.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 25-11-2021


Covid, Ema autorizza il vaccino per i bambini dai 5 agli 11 anni

Migranti, imbarcazione in difficoltà nel Mediterraneo. Alarm Phone: “Ci sono decine di bimbi”