FreeCell, meglio noto come “il solitario di Windows” e gli altri giochi classici del sistema operativo sono disponibili con un piccolo download aggiuntivo.

Poche cose alimentano la nostalgia come i vecchi videogiochi e questo è esattamente il caso di FreeCell, una tipologia particolare di gioco di carte solitario che Microsoft ha inserito in ogni sua versione di Windows dal 95 fino all’uscita di Windows 7.

Dall’arrivo di Windows 8 però le cose sono cambiate e Microsoft ha trasformato il suo titolo in un’ applicazione UWP (universal windows platform) cambiandone profondamente l’interfaccia. Per questo motivo molti utenti si sono completamente dimenticati della sua esistenza, evitando come la peste la nuova versione del titolo.

Per i più nostalgici però abbiamo una buona notizia: è possibile installare anche su Windows 10 la vecchia versione di FreeCell, basta semplicemente seguire la procedura che indicheremo fra poco.

Vediamo insieme come fare

Come scaricare la vecchia versione di Freecell su Windows 10.

Per poter scaricare la versione originale di Freecell è necessario appoggiarsi a siti di terze parti scollegati da Microsoft. Questo perché l’azienda, come detto sopra, ha creato la sua nuova versione del gioco con un’interfaccia decisamente distante da quella a cui eravamo abituati.

Per poter ottenere questa versione colleghiamoci alla pagina del download. Si tratta di una raccolta di Archive.org, una vecchia conoscenza delle risorse libere e gratuite su Internet.
Dalla colonna di destra scorriamo fino a trovare la voce download all e poi portiamo il mouse sulla scritta 20 files.

freecell windows 10

Facciamo clic li per scaricare un file compresso formato .ZIP con dentro diversi vecchi videogiochi presenti nelle versioni passate di Windows.

Estraiamo i file all’interno di una nuova cartella facendo clic col tasto destro sul file e selezionando il comando apposito. In alternative trasciniamo in una cartella il file cards.dll e freecell.exe.

Come giocare la vecchia versione di Freecell su Windows 10

Una volta terminato il procedimento sopra descritto per scaricare i vari files apriamo la cartella e facciamo doppio clic col tasto sinistro del mouse su freecell.exe.

A questo punto potremo goderci il nostro FreeCell in tranquillità. Premendo F2 potremo cominciare una nuova partita mentre premendo F3 potremo generare una disposizione di carte partendo da un numero che fungerà da seme.

Quali altri giochi sono disponibili insieme a FreeCell su Windows 10?

Se avremo seguito il procedimento descritto fino a questo punto avremo scaricato un file ZIP con ben venti eseguibili dentro.
Qui ci sono diversi videogiochi che erano compresi su Windows all’epoca di Windows 95.

Ad esempio è possibile giocare a Campo Minato, Tic Tac Toe (il nostro fila fila 3), Taipei, Solitario, Snake, Reversi, Pegged, Cruel, e Golf.
Addirittura all’interno dell’archivio è possibile trovare la prima, quasi leggendaria, versione di Microsoft Paint in tutta la sua nostalgica bruttezza/bellezza.

Per avviare ognuno di questi giochi sarà necessario semplicemente fare doppio clic su di essi con il tasto sinistro del mouse.
I giochi di carte, per funzionare, devono essere avviati all’interno della cartella contenente il file cards.dll.

Fonte foto copertina: pexels.com/photo/close-up-photo-of-playing-cards-1831119/


Come convertire un PowerPoint in Google Slides

Come incorporare podcast in PowerPoint per arricchire le presentazioni