La XXV edizione delle Olimpiadi è stata Barcellona 1992. Nella città catalana arrivarono oltre 9 mila partecipanti. Il nuoto e l’atletica fanno la parte del leone.

Barcellona 1992 è stata la 25/a edizione delle Olimpiadi. Per la prima volta la manifestazione si è svolta in Spagna. Dal 25 luglio al 9 agosto la capitale catalana è stata al centro del mondo.

Barcellona 1992, l’assegnazione

Oltre a Barcellona, altre cinque cinque città presentarono la propria candidatura: Parigi, Brisbane, Belgrado, Birmingham e Amsterdam. Alla terza votazione la città iberica, sempre in testa, sbaragliò le concorrenti.

Inaugurazione

La cerimonia di apertura dei giochi venne realizzata dalla compagnia teatrale La Fura dels Baus. L’inno dell’Olimpiade, Barcelona, fu composto e cantato da Freddie Mercury, cantante del gruppo rock dei Queen, insieme al noto soprano spagnolo Montserrat Caballé, e racchiude musica lirica e rock mescolando inglese e spagnolo.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

https://www.youtube.com/watch?v=t4uSy61zTl4&ab_channel=ClaudioCallini

I protagonisti

Molte le affermazioni individuali degne di nota. Nell’atletica si misero in evidenza il trentaduenne britannico Linford Christie vincitore sui 100 m, lo spagnolo Fermín Cacho (1500 m), la francese Marie-José Pérec (400 m), Carl Lewis, ancora vincitore di due titoli (lungo e staffetta), la britannica Sally Gunnell (400 hs), l’algerina Hassiba Boulmerka (1500 m). Nel nuoto il russo Aleksandr Popov centra la doppietta 50-100 m stile libero; doppio oro, nei 200 e 400 misti, anche per l’ungherese Tamás Darnyi, già protagonista a Seul. Nella ginnastica brilla il bielorusso Vital’ Ščėrba con sei ori, mentre nel canottaggio il britannico Steve Redgrave vince il terzo titolo dopo quelli del 1984 e del 1988.
A livello di sport di squadra, nel basket giganteggia il Dream Team statunitense di Larry Bird, Michael Jordan e Magic Johnson. L’Italia (6 ori), vince l’oro nella pallanuoto con il Settebello.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Giochi olimpici, Seul 1988: il caso doping di Ben Johnson

Tour de France, tris di Pogacar. Lo sloveno è sempre più vicino alla vittoria