Giuseppe Conte va in visita al Roxy Bar, il locale distrutto da alcuni esponenti del clan Casamonica nel giorno di Pasqua.

Con una improvvisata non preannunciata, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte si è recato al Roxy Bar, il locale alla periferia di Roma devastato da alcuni esponenti della famiglia Casamonica.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Il raid dei Casamonica al Roxy Bar di Roma

Il premier ha voluto prendere un caffè al Roxy Bar, il locale dove nel giorno di Pasqua dello scorso anno un gruppo di persone, tra cui esponenti del clan Casamonica, si resero protagonisti di un raid. Pretendendo di essere serviti per prima e di superare la fila, gli esponenti dei Casamonica hanno aggredito il barista, un cittadino romeno, e una donna disabile che si trovava nel locale.

Giuseppe Conte
Roma 20/06/2018 – Il Presidente del Consiglio dei Ministri incontra il Presidente del Consiglio Europeo / foto Samantha Zucchi/Insidefoto/Image nella foto: Giuseppe Conte

Giuseppe Conte al Roxy Bar di Roma: Io volevo testare il caffè, e oggi posso dire che il caffè qui è buono

Sono qui non per testimoniare solidarietà, perché lo Stato la solidarietà l’ha già data. Ci sono stati vari passaggi delle istituzioni, il Presidente Mattarella li ha insigniti di un alto riconoscimento“, ha dichiarato il premier Conte dal Roxy Bar, situato nel quartiere Romanina, alla periferia di Roma.

“Io volevo testare il caffè, e oggi posso dire che il caffè qui è buono. Sono venuto a fare pubblicità, perché non è che il giorno dopo si spengono i riflettori, ma serve ricordare quel che è successo. Oggi posso dire che fanno davvero un ottimo caffè”.


Roma, arrestato il regista Pino Flamini: è accusato di violenza sessuale ai danni di cinque aspiranti attrici

Tensione Tav, M5S punge: Bandi bloccati ma se la Lega è felice diciamo che sono partiti